Le migliori ricette per cucinare un menù di Natale senza glutine

Come cucinare un ottimo menù di Natale senza glutine: antipasti, primi, secondi piatti e dolci per celiaci.

Manca solo una settimana al Natale, e se programmate un pranzo in famiglia sicuramente avrete già pensato al menù. Le tradizioni non mancano mai sulle nostre tavole, ma ci sono delle volte in cui è il caso di provare qualcosa di nuovo.

Soprattutto se fra gli ospiti c’è qualcuno con eventuali intolleranze, questa può trasformarsi in un’occasione per proporre pietanze diverse agli invitati. In caso di un ospite celiaco basta qualche piccola attenzione in più per preparare molto facilmente un menù di Natale senza glutine.

Menù di Natale senza glutine: antipasti e primi

Nonostante possa sembrare un’impresa complicata, in realtà cucinare un menù di Natale senza glutine è molto semplice.

Basterà prestare un minimo di attenzione durante la scelta degli ingredienti e avremo svolto il grosso del lavoro. Partiamo ovviamente dagli antipasti: immancabili gli stuzzichini a basa di pasta sfoglia. Possiamo farcirli con verdure e salumi per andare sul sicuro. Per evitare ogni imprevisto, è meglio optare per una pasta sfoglia senza glutine e senza lattosio. Se vogliamo puntare su qualcosa di meno tradizionale ci sono i tramezzini di avocado, petto di pollo e rucola.

Gustosi e sfiziosi, finiranno sicuramente in un batter d’occhio.

tramezzini avocado

Passando invece ai primi, possiamo mantenere i gusti della tradizione senza problemi. In caso di piatti a base di pasta o ravioli basterà acquistare il prodotto direttamente nella sezione senza glutine del nostro supermercato.

Potete puntare anche sugli gnocchi, magari accompagnati dalle vongole, oppure sulle classiche lasagne. D’inverno una pietanza ottima anche per chi è celiaco è la polenta: accompagnata da ingredienti come ceci e calamari quello che è un piatto povero diventerà subito gourmet. Una scelta elegante è il risotto al nero di seppia con salsa di pomodoro. Elegante e facile da preparare, è un’ottima alternativa per chi segue una dieta senza glutine.

risotto nero di seppia

I secondi e i dolci gluten free

Arrivati ai secondi, anche qui abbiamo l’imbarazzo della scelta per assicurarci un menù natalizio gluten free. Per un’opzione sicura possiamo spostarci sui piatti a base di pesce, sempre apprezzati a Natale. Un classico della tradizione sono i calamari ripieni, oppure il filetto di salmone alla griglia, da abbinare a patate, zucchine e carote. Una pietanza ottima per il gusto e anche per l’aspetto possono essere gli spiedini di gamberoni. Accompagnati da mandorle, pistacchi e sesamo acquisiranno ancora più sapore e farete certamente un’ottima figura.

spiedini di gamberi

Infine, arriviamo al momento dei dolci. Possiamo cucinare dei semplicissimi biscotti di Natale senza glutine per i più piccoli, e poi puntare ad altro di più raffinato per gli ospiti più grandi. Se siete fan dello show Bake Off Italia potete imitare la ricetta di uno dei giudici del programma, Damiano Carrara, e cucinare il suo tiramisù senza glutine. Ideale per onorare la tradizione e al contempo rispettare gli ospiti celiaci. Oppure possiamo puntare su una deliziosa crostata al cacao con crema pasticcera, o sulla classica torta al cioccolato. Basterà sostituire la farina 00 e il burro e il risultato sarà altrettanto buono.

torta al cioccolato

Scritto da Redazione Food Blog
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Albero di Natale di pan brioche: ricetta golosa e invitante

Cosa preparare per il menù della vigilia di Natale senza pesce

Leggi anche
Contentsads.com