10 dolci tipici di Palermo: la classifica dei migliori

La pasticceria è una tradizione antica in Sicilia e se siete in visita a Palermo, non potete non assaggiare i suoi dolci tipici: vediamo i 10 migliori.

La Sicilia è un territorio che ha tutto: paesaggi naturali splendidi, cultura e storia in ogni angolo delle città e buon cibo!

Inutile negarlo, la Sicilia è uno dei luoghi italiani dove i piatti sia dolci che salati, rapiscono il cuore di ogni turista. Palermo è il luogo perfetto per approcciarsi alla tradizione e e alla cultura siciliana, ma soprattutto per assaporare la cucina tipica del posto.

10 dolci tipici di Palermo: i migliori

A Palermo, dovunque vi giriate, troverete osterie, trattorie, ristoranti, ma anche pasticcerie: quest’ultima è una tradizione molto antica in Sicilia, che ha dato vita a dolci iconici, che hanno fama in tutto il mondo.

Scopriamo quali sono i migliori che potrete assaggiare durante un viaggio in questa magnifica città!

Cannolo

Il re indiscusso della pasticceria siciliana, conosciuto in tutto il mondo e simbolo italiano all’estero: il cannolo!

Si tratta di una cialda croccante, che custodisce un ripieno di ricotta sofficissimo, con gocce di cioccolato oppure canditi. Assolutamente da assaggiare!

Cassata

Marzapane, ricotta e frutta candita: gli intramontabili ingredienti della pasticceria siciliana si riuniscono in questa torta soffice, che può essere gustata sia nella versione al forno, sia in quella fredda, più fresca.

La frutta di Martorana

Un dolce antico, che nacque per opera delle monache della chiesa di Santa Maria dell’Ammiraglio per abbellire gli alberi del giardino, è fatto di farina di mandorle, zucchero e acqua.

La troverete in qualsiasi vetrina di pasticceria di Palermo, perchè capace di donare colore e di abbellire i locali.

Granita

Una granita diversa da tutte le altre: cremosa, saporita, che sembra quasi un gelato ma più leggero. La granita siciliana è un must have, che troverete davvero ovunque a Palermo.

La si può gustare con il tipico accostamento con la brioche, un abbinamento che crea un gradevole contrasto in grado di stupire. Solitamente in Sicilia si mangia alla mattina, come colazione, così da iniziare nel modo migliore la giornata.

Iris

Questo dolce è molto caro a Palermo, dove nacque grazie all’ingegno del pasticcere Antonio Lo Verso in occasione della prima dell’Iris di Mascagni.

Si tratta di semplice pasta lievitata dolce, ripiena di crema alla ricotta, che ad ogni morso è una vera e propria gioia.

Pan d’Arancio

Uno dei dolci più semplici, ma più profumati di Palermo: una ciambella al cui impasto viene aggiunta della profumatissima scorza d’arancia tritata.

Gelo di melone

Per melone in Sicilia si intende l’anguria, ovvero l’ingrediente principale di questo dolce: un dolce al cucchiaio fresco e cremoso, a cui solitamente si aggiungono gocce di cioccolato oppure pistacchi.

Biancomangiare

Si tratta di un soffice budino al latte, arricchito con gli ingredienti della tradizione siciliana e palermitana, ovvero limone, vaniglia e cioccolato, pistacchi e canditi.

Sfincia di San Giuseppe

Un dolce impegnativo, non troppo leggero, che viene preparato soprattutto in occasione della festa del papà. E’ una frittella che cotta nello strutto, che poi viene farcita con crema di ricotta, gocce di cioccolato, pistacchi tritati, ciliegie e scorze d’arancia candite.

Buccellati

I bucellati non si riescono a trovare tutto l’anno perchè vengono preparati durante il periodo di Natale, ma comunque qualche pasticceria li serve tutto l’anno, vista la loro bontà!

Sono dei piccoli biscottini di pasta frolla farciti con fichi secchi, mandorle, uva passa e cioccolato, perfetti da accompagnare ad una bevanda calda solitamente.

Scritto da Redazione Food Blog
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Polpette per bambini di 1 anno: 10 ricette

Millefoglie frutti di bosco e crema chantilly: dolce gustoso

Leggi anche
Contentsads.com