Ricetta per frittura di paranza: il secondo più amato dell’estate

La nostra ricetta facile e veloce per preparare in casa una frittura di paranza dal gusto indimenticabile, ottima da servire come secondo o antipasto.

Stampa
ricetta per frittura di paranza

Ricetta per frittura di paranza: il secondo più amato dell’estate


12345 (nessun voto)Loading...

  • Tempo di prep.: 30 minuti
  • Tempo di cottura: 15 minuti
  • Tempo totale: 45 minuti
  • Difficoltà: Facile
  • Dieta: Senza glutine

Descrizione

Niente è meglio di una buona frittura di paranza per rendere unica e indimenticabile una piacevole cena con gli amici. Se amate il pesce, non potrete resistere dinanzi a una tale bontà: pesciolini di piccola taglia, a cui è possibile aggiungere anche crostacei e molluschi, prima impanati con farina e poi fritti in olio caldo, fino a diventare dorati e croccanti. Una vera e propria leccornia, ottima da servire come ricco secondo piatto, con una fresca insalata di lattuga e pomodori, o come antipasto di mare. Scoprite subito la ricetta!


Ingredienti

  • 1 kg di pesciolini misti per frittura;
  • q.b. farina di riso;
  • q.b. olio di arachidi per friggere;
  • q.b. sale fino.

Istruzioni

  1. Pulite accuratamente tutti i pesciolini: eviscerateli, eliminate le pinne e le lische. Se sono particolarmente piccoli potete friggerli interi, ma ricordate ugualmente di sciacquarli e tamponarli con carta da cucina.
  2. Passateli nella farina di riso così da creare una sottile e omogenea impanatura, dopodiché friggeteli pochi per volta in abbondante olio di arachidi riscaldato a 175°.
  3. Non appena i pesci appaiono dorati e croccanti, scolateli e adagiateli sopra dei fogli di carta assorbente o carta paglia, così che l’olio in eccesso venga assorbito.
  4. Insaporite il fritto di paranza con un pizzico di sale e servitelo ancora caldo. Accompagnatelo a piacere con del limone e un contorno leggero.

Note

Vi consigliamo di utilizzare la farina di riso anche se non siete intolleranti al glutine, in quanto assorbe meno olio e garantisce un fritto più asciutto e croccante.

Provate anche le triglie fritte in agrodolce e i classici calamari fritti, un secondo amato da grandi e piccoli.

Scritto da Angelica Mocco
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Insalata di anguria cetrioli e feta: ricetta estiva

Pain perdu: ricetta originale francese

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.