Ricetta cecina toscana con Bimby: come prepararla

La cecina è una gustosa specialità tipica della cucina toscana, molto simile alla farinata genovese. Si tratta essenzialmente di una torta salata di farina di ceci, acqua e olio extravergine d’oliva, croccante fuori e morbida dentro. La ricetta classica è molto veloce, ma è preferibile lasciare riposare la pastella per alcune ore per ottenere un migliore risultato. Se non l’avete mai provata, questa è la vostra occasione: ecco come preparare la cecina toscana con il Bimby.

Ingredienti

  • 300 g di farina di ceci
  • 1,5 l di acqua fredda
  • 50 g di olio extravergine d'oliva
  • q.b. sale e pepe

Informazioni

Porzioni: 6
Costo: Basso
Tempo di preparazione: 00:05
Tempo di cottura: 00:30
Tempo totale: 00:35
Adatto per diete: Senza glutine, con pochi Grassi, Vegana

Preparazione

  1. Setacciate la farina di ceci, versatela nel boccale del Bimby e aggiungete anche un cucchiaino raso di sale fino e pepe nero di mulinello.
  2. Versate l'acqua fredda e l'olio extravergine d'oliva, dopodiché emulsionate il tutto per 30 sec. vel. 4. Eliminate la schiuma formatasi in superficie, versate la pastella all'interno di una terrina e copritela con un canovaccio pulito.
  3. Lasciate riposare la pastella per circa tre ore a temperatura ambiente, mescolandola di tanto in tanto per evitare che la farina si depositi sul fondo.
  4. Trascorso il tempo indicato, la pastella dovrà apparire più densa e omogenea. Mescolatela nuovamente e versatela all'interno di una tortiera bassa in alluminio, foderata con carta da forno e spennellata con olio extravergine d'oliva.
  5. Cuocetela per circa 30 minuti nel forno statico preriscaldato a 220° e sfornatela non appena risulta croccante e dorata in superficie. La cecina toscana è ideale da gustare ancora calda.
La cecina è ancora più buona se aromatizzata con del rosmarino o un mix di erbe tritate a piacere. È una pietanza semplice ma adatta a qualsiasi occasione: provatela come antipasto o aperitivo, oppure servitela come primo piatto veloce, accompagnata con un buon contorno. In Toscana è usanza utilizzarla per farcire la tradizionale schiacciata: diventa così un delizioso pranzo o spuntino da gustare anche fuori casa.
Entire Digital Publishing - Learn to read again.