Krapfen: ricetta originale austriaca

I krapfen sono dei tipici dolcetti fritti tipici della cucina austriaca e tedesca, che vengono serviti caldi durante tutto il periodo di Carnevale. Sono molto simili ai classici bomboloni ripieni di crema, con la differenza che nei krapfen è la confettura di albicocche a farla da padrone. Il sapore delicato delle frittelle, aromatizzate con scorza di limone e vaniglia, esalta il sapore della farcitura e rende questi dolcetti una vera leccornia per grandi e piccini. Questa specialità ha origini antichissime, ma prepararli è piuttosto semplice, non temete! Ecco la ricetta originale austriaca dei deliziosi krapfen.

Ingredienti

  • 350 g di farina manitoba
  • 150 g di farina 00
  • 120 g di burro morbido
  • 250 g di latte intero
  • 60 g di zucchero semolato
  • 15 g di lievito di birra fresco
  • la scorza di un limone biologica
  • 1 uovo medio
  • 4 tuorli
  • 1 bacca di vaniglia
  • un cucchiaino di sale
  • q.b. confettura di albicocche
  • q.b. olio di arachidi per friggere
  • q.b. zucchero a velo

Informazioni

Porzioni: 8
Costo: Medio
Tempo di preparazione: 01:00
Tempo di cottura: 00:30
Tempo totale: 01:30
Adatto per diete: Vegetariana

Preparazione

  1. Intiepidite 50 g di latte e sciogliete al suo interno 10 g di zucchero e il lievito di birra sbriciolato. Setacciate nel boccale di una planetaria le farine e incorporate i restanti ingredienti secchi: lo zucchero semolato, i semi di una bacca di vaniglia, la scorza grattugiata di un limone e un cucchiaino di sale.
  2. In una ciotola a parte amalgamate l'uovo e i tuorli con il latte e la miscela di lievito e zucchero. Unite gradualmente questo composto alle farine, mentre avviate la frusta della planetaria. Non appena l'impasto risulta abbastanza omogeneo, unite poco per volta anche il burro morbido.
  3. Quando l'impasto diventa consistente e inizia a staccarsi dalle pareti della planetaria, trasferitelo all'interno di una capiente ciotola infarinata sul fondo e copritelo con la pellicola trasparente. Riponetelo all'interno del forno spento, accendete la luce affinché la temperatura salga a 28° e lasciatelo lievitare per circa 2-3 ore.
  4. Una volta triplicato di volume, l'impasto è pronto per essere utilizzato. Stendetelo con un mattarello sopra un piano di lavoro infarinato, così da ottenere una sfoglia spessa 3 mm. Ricavate tanti dischi dal diametro di 6 cm e farcite la metà di essi con un cucchiaino di confettura di albicocche.
  5. Coprite i dischi di pasta farciti con un altro disco e sigillate bene i bordi affinché il ripieno non fuoriesca durante la cottura. Adagiateli all'interno di un vassoio, copriteli con la pellicola e lasciateli lievitare per un'ora.
  6. Trascorso il tempo di lievitazione, i krapfen sono pronti per essere cotti. Scaldate a 165° abbondante olio di arachidi all'interno di un wok e friggeteli fin quando non risultano gonfi e dorati. Lasciateli sgocciolare sopra dei fogli di carta assorbente e serviteli cosparsi di zucchero a velo.
I krapfen sono deliziosi anche farciti con altri tipi di confetture, come quella di fragole o pesche. Naturalmente nulla vieta di optare anche per dei ripieni più ricchi e golosi, a base di crema pasticcera o cioccolato. Consigliamo di servirli subito, ancora caldi e fragranti. Krapfen ricetta originale austriaca
Scritto da Angelica Mocco
Contents.media