Panettone senza uova e latte: la ricetta per tutti

Con l’avvicinarsi delle feste di Natale inevitabilmente il pensiero non può che andare ai tanti panettoni che vengono messi in commercio. Non tutti vogliono mangiare i classici panettoni presenti nei negozi: una novità potrebbe essere mangiare il panettone senza uova e latte. Puoi infatti ottenere un buon risultato senza rinunciare al sapore.

Ingredienti

  • 5 grammi di lievito di birra
  • 100 grammi di farina di manitoba
  • 100 millilitri di acqua
  • 4 grammi di zucchero di canna
  • 120 grammi di uva sultanina
  • sale
  • 80 grammi di zucchero di canna
  • 180 grammi di farina di manitoba
  • 100 millilitri di olio di mais
  • 120 grammi di farina di manitoba
  • 5 grammi di lievito di birra
  • 1,5 grammi di lecitina di soia
  • 120 millilitri di acqua
  • 80 grammi di zucchero di canna
  • 120 grammi di farina di farro
  • scorze di arance biologiche

Informazioni

Preparazione

  1. La prima cosa da fare è preparare il lievitino, elemento base per un panettone delizioso. Basta sciogliere il lievito di birra nell'acqua, meglio se addolcita con zucchero di canna. Col cucchiaio si può mescolare il lievito con la farina di manitoba fino a giungere ad una vera e propria pastella. Questa va coperta e lasciata a lievitare per un tempo di circa un'ora.
  2. A questo punto si può passare al secondo impasto frullando prima lo zucchero di canna con la lecitina. Dopodiché va sciolto il lievito di birra all'interno dell'acqua e procedere poi unendo farina di farro con zucchero di canna e lecitina. Quest'ultima andrà a sostituire le uova nella ricetta del panettone.
  3. L'ultimo ingrediente che va aggiunto è la farina di manitoba. In tal modo si avrà un impasto appiccicoso e difficile da lavorare. Così va coperto per 90 minuti in un ambiente tiepido finché non ci sarà un raddoppio del suo volume.
  4. L'ultimo passaggio per un panettone senza uova e latte è quello del terzo impasto. Va messa in ammollo in acqua tiepida l'uvetta per circa una decina di minuti. Successivamente lo zucchero di canna va frullato con la buccia dell'arancia e in una ciotola poi vanno unite la farina, lo zucchero e l'uvetta messa in ammollo. A tutto questo va mescolato anche il pizzico di sale e l'olio di semi di mais.
  5. Tutti questi ingredienti vanno ben mescolati fino ad avere un composto morbido e semplice da lavorare, passando poi tutto nella ciotola che andrà coperta per un paio d'ore finché non raddoppierà il suo volume. Nel momento in cui l'impasto sarà pronto potrà essere trasferito nello stampo apposito e qui va lasciato a lievitare per un altro paio d'ore.
  6. Quando fuoriuscirà di qualche centimetro dallo stampo allora è pronto per la cottura. Il forno va preriscaldato a 160° e poi si potrà inserire il panettone che va lasciato per 20 minuti. A questo punto la temperatura del forno va abbassata sui 130-140° per una mezz'ora. Il panettone così è pronto e dopo essere raffreddato può essere servito senza problemi.
Indubbiamente mangiare un panettone del genere non porta vantaggi solo da un punto di vista estetico. Non avendo lattosio è utile soprattutto per chi soffre di intolleranze alimentari. Così come può essere mangiato dai vegani in quanto non ha uova al suo interno. Il suo contenuto di carboidrati è moderatamente alto: ecco perché si può dire che sono proprio queste molecole i nutrienti energetici principali. Dolce particolarmente ricco di fibre. Indubbiamente è più leggero rispetto ai panettoni commerciali o alla gran parte di quelli disponibili in commercio. Ma va precisato che si tratta di un dolce alquanto rilevante da un punto di vista calorico. Motivo per cui si può concludere che il panettone senza uova e latte non è certo consigliato per tutti coloro che sono in sovrappeso. Così come i soggetti affetti da diabete di tipo 2 e patologie determinate dall'eccesso di colesterolo non avranno benefici dal suo consumo. panettone senza latte e senza uova
Scritto da Sabrina Rossi
Leggi anche
Contents.media