Ricetta scalille calabresi al forno: come prepararle

Le scalille sono dei dolcetti natalizi semplici e sfiziosi, tradizionalmente fritti e glassati con miele, caramello o vino cotto. Si tratta di piccoli biscotti con poco zucchero, profumati all’anice e ottimi da gustare come dessert di fine pasto insieme a un calice di Vin Santo. Potete anche aggiungerli al cesto di Natale da regalare ai vostri amici e parenti: se preparate al forno, come prevede la nostra ricetta, le scalille calabresi si conservano per diversi giorni come semplici frollini, all’interno di una scatola in latta.

Ingredienti

  • 300 g di farina 00
  • 60 g di zucchero
  • 20 g di olio extravergine d'oliva
  • 3 uova
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci
  • 1 bicchierino di liquore all'anice
  • 100 g di miele millefiori
  • q.b. zuccherini colorati (facoltativi)

Informazioni

Porzioni: 6
Tempo di preparazione: 00:20
Tempo di cottura: 00:15
Tempo totale: 00:35
Adatto per diete: Senza lattosio, Vegetariana

Preparazione

  1. Montate le uova insieme allo zucchero semolato, unite l'olio extravergine d'oliva e il liquore all'anice. Aggiungete gradualmente la farina setacciata insieme al lievito e iniziate a mescolare l'impasto con un cucchiaio, fin quando non assume una consistenza densa e compatta.
  2. Trasferite l'impasto sopra una spianatoia leggermente infarinata e incorporate la restante farina. Continuate a lavorarlo per alcuni minuti, in modo tale da ottenere un panetto morbido, liscio e omogeneo. Se dovesse risultare ancora appiccicoso, aggiungete un po' di farina, viceversa aumentate la quantità dell'olio.
  3. Suddividetelo in piccole porzioni e con ciascuna di esse formate un filoncino largo 3 mm. Arrotolate la prima estremità attorno al manico di un mestolo in legno partendo dal basso verso l'alto, create tre spirali e racchiudetele con il resto del cordoncino per formare un'ovale.
  4. Adagiate le scalille sopra una leccarda foderata con carta da forno e cuocetele per 12 minuti nel forno preriscaldato a 180°. Sfornatele non appena risultano dorate in superficie e glassatele immergendole nel miele fatto scaldare all'interno del pentolino. Decoratele a piacere con zuccherino colorati e servitele.
Le scalille hanno la caratteristica forma di un ovale che racchiude tre spirali: decisamente originale, ma se dovete prepararne tanti potete velocizzare i tempi creando dei biscottini dalla forma più semplice, simile a dei taralli. La ricetta tradizionale, non adatta ai vegetariani, prevede l'utilizzo dello strutto in alternativa all'olio extravergine d'oliva. Ricetta scalille calabresi al forno
Scritto da Angelica Mocco
Contents.media