Sformato di patate e spinaci rustico vegetariano

Lo sformato di patate è un piatto buono e sostanzioso, gradito da grandi e piccini. Fa parte delle ricette della tradizione contadina, oggi rivalutata e apprezzata. La cucina del tempo sfruttava le semplici patate come ingrediente principale della dieta, accompagnandole a quello che era possibile reperire nei campi e in dispensa, nei tempi di abbondanza. Le massaie riuscivano a spadellare dei piatti ricchi e saporiti come lo sformato, preparato nelle più diverse varianti.
Lo sformato di patate e spinaci è un piatto rustico e vegetariano, sfizioso, oltre che molto gradevole.

Ingredienti

  • 1 kg di patate a pasta gialla
  • 2 uova
  • 500 gr di spinaci
  • 100 gr di parmigiano reggiano
  • 100 gr di scamorza
  • pangrattato
  • 1 ciuffo di premmezolo
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • 4 cucchiai di olio extravergine d'oliva

Informazioni

Preparazione

  1. Lavare bene le patate e lessarle, senza levare la loro buccia, in abbondante acqua salata.
  2. Pulire gli spinaci e lavarli bene, lasciarli asciugare ponendo le foglie prima in uno scolapasta e poi sopra uno strofinaccio pulito.
  3. Lavare il ciuffo di prezzemolo e tritarlo finemente sul tagliere con un coltello. Controllare la cottura delle patate infilando i denti di una forchetta: quando risultano morbide, può essere spento il fornello. Quando le patate saranno ben cotte, levare dal fuoco, scolarle e farle raffreddare
  4. Levare le bucce con le mani, senza usare il coltello per conservare maggiormente i sali minerali preservati durante la cottura. Passare le patate allo schiacciapatate un paio di volte affinché il composto sia privo di grumi.
  5. Mettere le patate schiacciate in una terrina, aggiungere i rossi delle due uova (mettere da parte i bianchi), metà del parmigiano grattugiato, il prezzemolo tritato, sale, pepe e impastare tutti gli ingredienti con le mani. Quando tutto sarà ben amalgamato, far riposare il composto.
  6. Sbattere i bianchi dell'uovo con una forchetta e tenere da parte. Tagliare a fette la scamorza.
  7. Preparare una teglia da forno spargendo un cucchiaio di olio e spolverare un po' di pane grattugiato. Tagliuzzare grossolanamente gli spinaci, metterli in una terrina con un po' di olio, un po' di parmigiano e pane grattugiato e mescolare con un cucchiaio.
  8. Prendere metà dell'impasto di patate e stendere nella teglia facendo il primo strato dello sformato; a seguire fare diversi strati e nell'ordine: uno strato di scamorza, uno strato con tutto il composto di spinaci, metà del parmigiano grattugiato, i bianchi dell'uovo sbattuto e spolverizzati con il pepe, terminare con la rimanente parte dell'impasto di patate.
  9. Cospargere lo sformato con un po' di parmigiano e pane grattugiato e con qualche goccia di olio. Infornare nel forno caldo a 200° per 30 minuti circa, fino a quando la parte superiore sarà dorata.
Lo sformato può essere servito caldo ma è ottimo anche freddo e portato in tavola tagliato a fette quadrate. Naturalmente lo sformato può essere preparato con altri tipi di verdure, in base al proprio gusto personale. In ogni caso il gusto e le proprietà nutritive non mancheranno! sformato di patate e spinaci
Scritto da Sabrina Rossi
Contents.media