Ricotta fatta in casa con Bimby Tm5: come si prepara

La ricotta fatta in casa è una vera esplosione di sapori, con il Bimby Tm5 sarà più semplice realizzarla

Stampa
ricotta fatta in casa con bimby tm5

Ricotta fatta in casa con Bimby Tm5


12345 (nessun voto)Loading...

  • Tempo di prep.: 5 ore
  • Tempo totale: 5 ore
  • Difficoltà: Alto

Descrizione

La ricetta della ricotta fatta in casa appartiene ad un repertorio molto antico, risalente al periodo in cui non si usciva per comprare la ricotta ma si provvedeva direttamente a prepararla in casa partendo da una buona dose di latte fresco, magari appena munto. Oggi le cose sono cambiate ma questo non implica l’impossibilità di poter preparare una buona ricotta partendo semplicemente da due ingredienti quali il latte fresco e un po’ di succo di limone. Il Bimby è uno strumento straordinario capace di mille preparazioni. In questa ricetta infatti si vedrà come preparare la ricotta fatta in casa con il Bimby Tm5.

Come è evidente questa preparazione richiede un elevato livello di difficoltà perché riguarda un preparato che ha bisogno di diverse fasi di lavorazione. Occorrono quindi pazienza, impegno e tempo.


Porzioni: 250/300 gr di ricotta

Ingredienti

  • 1 litro di latte fresco intero;
  • 20 grammi di succo di limone filtrato;
  • un pizzico di sale.

Istruzioni

  1. Si parte quindi col versare nel boccale il latte e il sale e lo si lascia lavorare dal robot per 15 minuti a 100 gradi a velocità 2.
  2. In fase di bollitura il latte raggiungerà il misurino, a questo punto è opportuno rimuoverlo e aggiungere il succo di limone procedendo per altri 30 secondi a 90 gradi a velocità 4 cercando di aumentare gradualmente la velocità per altri 10 secondi.
  3. Al termine di questa fase si lascerà riposare l’impasto per più di un’ora affinché possa addensarsi e acquisire la tipica consistenza di una ricotta morbida.
  4. Nel frattempo si può utilizzare un cestello forato, foderarlo con una garza e metterlo dentro un recipiente, si potrà utilizzarlo per permettere che il composto possa rilasciare tutto il liquido in eccesso.
  5. Dopo un’ora di riposo infatti il composto va messo nel recipiente appena preparato e lasciato per 4 ore affinché possa addensarsi ulteriormente.
  6. Al termine di questa fase la ricotta può essere prelevata e messa in uno stampo come quelli che si vedono nella grande distribuzione, ovviamente questa ricotta deve essere conservata come tutti i latticini in frigorifero per preservarne le qualità e il sapore.
  7. Potete impiegare la vostra ricetta nella realizzazione di torte, crostate e altre deliziose preparazioni.

Note

Il primo consiglio utile in merito a questa ricetta è di conservare il liquido che l’impasto rilascia in fase di riposo, quel latticello infatti può essere utilizzato come latte nelle ricette dolci. Il secondo consiglio riguarda invece un’aromatizzazione diversa della ricotta che può essere preparata aggiungendo all’impasto le noci o l’erba cipollina. Un ultimo consiglio riguarda la varietà del latte che può riguardare anche il latte di pecora o di capra.

ricotta

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Tortillas con pollo e guacamole: ricetta stuzzicante e saporita

Calzone al forno con pasta per pizza: come si prepara

Leggi anche
Contents.media