Notizie.it logo

Starbucks: dopo Milano sbarca anche a Roma e Bologna

starbucks

Dopo Milano, Starbucks ha deciso di aprire in altre città italiane: a breve potremo gustare i prodotti a Roma e a Bologna.

Dopo l’arrivo della grande notizia riguardante le aperture di Starbuck a Milano, la catena sembra volersi ampliare ancora di più. Ecco tutte le news a riguardo.

Starbucks

Starbucks ha deciso di investire, e non poco, anche in Italia. Abbiamo visto come già a Milano siano presenti ormai due negozi, con la possibilità che diventino ben quattro nel giro dei prossimi giorni. Ma le cose non si fermeranno certo qui: il marchio americano sta per aprire a Roma, a Bologna e, una volta fatto, siamo certi che non si fermerà. Sembra, infatti, che l’obiettivo principale del marchio sia quello di aprire almeno 15 store in Italia e lo farà nelle principali città italiane.

Starbucks Bologna

La notizia non è ancora del tutto ufficiale, ma sembra che Starbucks abbia intenzione di aprire anche a Bologna. Sappiamo bene che l’azienda ha scelto Milano per il suo debutto italiano, prendendo in considerazione la Reserve Roastery a settembre.

Nel suo format tradizionale, poi, ha appena aperto in Corso Garibaldi, con la presenza di prodotti pensati appositamente per il mercato italiano. Sappiamo però che il progetto è davvero molto più ampio di questo. Dopo aver conquistato il nord Italia, spazio anche al centro, con città appunto del calibro di Bologna, ma anche di Firenze e Roma. Il programma non è a breve termine, però: i bolognesi che vorranno gustare il caffè americano del marchio dovranno aspettare, purtroppo, ancora un po’. Si parla di circa cinque anni per realizzare l’obiettivo. Nessuna fretta, dunque, ma il progetto arriverà senza dubbio.

Starbucks Italia

Abbiamo visto come in Italia, il marchio Starbucks abbia faticato un po’ ad arrivare. Senza dubbio perché gli italiani si intendono molto di caffè e di prodotti simili. Era ovvio quindi che ci fosse un po’ di timore a riguardo. Ma, alla fine, l’azienda l’ha spuntata. Gli italiani non sembrano aver avuto grandi pretese circa il caffè e Starbucks attualmente ce l’ha fatta ad aprire. La novità è stata accolta con fervore dagli italiani, che già non vedono l’ora di prendere in considerazione l’idea di provare un nuovo store, magari nella città di Bologna, Firenze, Padova, Torino, Verona: tutte province in cui Starbucks ha intenzione di aprire per far contenti i propri clienti. Tutti i nuovi locali saranno in linea con la catena, che ormai è diventata un vero e proprio simbolo. Si narra, infatti, che vi siano oltre 330.000 dipendenti che vi lavorano e che ci siano ormai quasi 29000 punti vendita in tutto il mondo.

I nuovi store avranno, oltre ai grandi classici prodotti in tutto il mondo, a disposizione altri prodotti come quelli in vendita già a Milano. Pensiamo, ad esempio, ai prodotti in esclusiva, come il frappuccino Starbucks al gusto tiramisù, oppure il Nitro e Clover Brewed Coffee. Di che cosa si tratta? Sono tutti innovativi metodi di estrazione e di preparazione di tutti i tipi di caffè più pregiati. Non potevano che essere presenti in Italia, la vera e propria patria del caffè buono!

© Riproduzione riservata
Leggi anche