Zuppa di scarola e fagioli cannellini: ricetta cremosa

| |

Zuppa di scarola e fagioli cannellini, calda e avvolgente, con del pane dorato sarà il piatto perfetto per la vostra cena.

Stampa
Zuppa di scarola e fagioli cannellini

Zuppa di scarola e fagioli cannellini: ricetta cremosa


  • Tempo di prep.: 10 minuti + 1 notte di ammollo
  • Tempo di cottura: 3 ore e 30 minuti
  • Tempo totale: 3 ore e 40 + 1 notte di ammollo
  • Difficoltà: Medio

Descrizione

Durante la stagione invernale, uno dei piatti che meglio si presta a corroborare l’organismo dalle gelide giornate è rappresentato dalla zuppa. Oggi vi proponiamo un classico delle tradizione culinaria campania, che trae le sue origini dalle abitudini contadine: la zuppa di scarola e fagioli cannellini. Si tratta di una pietanza rustica, genuina, ricca di nutrienti essenziali per il nostro organismo. Cerchiamo di capire quali sono le modalità per preparare questa zuppa e alcune curiosità su questa ricetta.


Porzioni: 4

Ingredienti

  • 300 grammi di scarola;
  • 300 grammi di fagioli cannellini;
  • 1 peperoncino fresco;
  • 2 spicchi d’aglio;
  • 1 foglia d’alloro;
  • olio extravergine di oliva;
  • sale.

Istruzioni

  1. La sera prima di mangiare la zuppa bisogna mettere in ammollo i fagioli per un’intera notte.
  2. Al mattino successivo bisogna sciacquarli e metterli in una pentola colma d’acqua, aggiungere una foglia d’alloro, portare a bollore e cuocere per circa 3 ore, avendo cura durante la cottura di eliminare la schiuma che di volta in volta si forma. Al termine bisognerà scolare i fagioli e tenere da parte, un po’ di acqua di cottura.
  3. In un tegame a parte mettiamo un po’ d’olio e facciamo cuocere i due spicchi d’aglio, insieme al peperoncino e ad un pizzico di sale.
  4. Non appena l’aglio risulterà rosolato, possiamo aggiungiamo i fagioli e facciamo cuocere per qualche minuto, quindi mettiamo anche la scarola che avremo in precedenza tagliato a listarelle.
  5. Prendiamo l’acqua di cottura dei fagioli e facciamo cuocere a fiamma bassa per circa 20 minuti, facendo amalgamare tutti gli ingredienti e ottenendo alla fine una zuppa ben calda.
  6. Nel frattempo prepariamo i crostini di pane, utilizzando se possibile del pane raffermo per ottenere un risultato ancora migliore.
  7. Tagliamo il pane a fette sottili, rivestiamo la leccarda con un foglio di carta forno e posizioniamo le fettine di pane cui aggiungeremo un filo d’olio, sale e pepe. Inforniamo  a 180 gradi per circa 10 minuti o fino a quando i crostini non risulteranno ben dorati.
  8. A questo punto possiamo servire la nostra zuppa di scarola e fagioli cannellini che sarà accompagnata dai nostri gustosi e croccanti crostini. Il risultato sarà assicurato e con gli eventuali ospiti farete un figurone.

Note

Una delle caratteristiche di questa zuppa è dato dal particolare connubio di sapori che creano i due ingredienti principali. Da un lato, infatti abbiamo i fagioli cannellini che donano alla preparazione una nota dolce, quest’ultima contrasta con il sapore deciso e amarognolo della scarola. A completare il quadro abbiamo infine, la nota piccante che viene fornita dal peperoncino che molto spesso viene aggiunto in questa zuppa rustica ma molto gustosa.

Il piatto tipico campano viene inoltre servito insieme a fette di pane, che ben si prestano ad accompagnare la zuppa, in virtù di una crosta molto croccante e della mollica che si inzuppa in modo prelibato.

zuppa scarole e cannellini

Scrivi un commento

1000

Ricetta del gelato vegano senza gelatiera

Insalata di piselli e asparagi: contorno primaverile

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.