Cena San Valentino a base di carne

Se hai intenzione di stupire la tua dolce metà con un menù davvero speciale nel giorno della festa degli innamorati, ecco un menù di ricette per una cena San Valentino a base di carne.

Per la cena San Valentino a base di carne abbiamo scelto delle ricette facili e veloci per preparare una cena davvero romantica, ma prima di preparare i piatti organizzatevi anche per creare il giusto ambiente con luci soffuse e musica di sottofondo.

L’ideale sarebbe avere un camino acceso la sera della cena di San Valentino, il camino da solo emana romanticismo e calore, ma non tutti hanno il camino in casa per cui per dare la sensazione di calore del fuoco sistemate tante candele, sulla tavola, sulle mensole o suoi davanzali delle finestre.

Dopo aver pensato a come creare la giusta atmosfera per cena San Valentino a base di carne, non resta che preparare questo menù di carne, ricco e elegante, che conquisterà il vostro San Valentino già dal cocktail di benvenuto per dare il via alla serata.

La ricetta del cocktail è analcolica, ma basta aggiungere un buon prosecco per rendere il tutto ancor più frizzante.

Scopriamo ora insieme cena San Valentino a base di carne, ma se invece desiderate una cena di San Valentino vegetariana, trovate il menù vegetariano qui.
San Valentino 2016: cocktail
Cinzano Fruit

Cinzano Fruit

Per preparare il Cinziano Fruit occorre avere, Cinzano Bianco (4 parti), Succo di arancia (3 parti) e succo di ananas (3 parti).

Advertisements

In uno shaker con ghiaccio si versa il Cinzano bianco, il succo d’arancia ed il succo di ananas. Agitare qualche secondo, versare in un bicchiere e decorare a piacere con dei petali di rosa, con delle fragole o con delle ciliegie. Volendo si può servire con le cannucce.
San Valentino 2016: antipasto
Involtini di bresaola con brie e semi di zucca

Involtini di bresaola con brie e semi di zucca

Gli involtini di bresaola con brie e semi di zucca sono un antipasto fresco che non necessita di cottura e che volendo può essere utilizzato tutto l’anno, sia d’estate che d’inverno. Gli ingredienti sono pochi e semplici, ma sono di ottima qualità e danno vita ad un piacevolissimo e colorato da servire anche come finger food. I semi di zucca si digeriscono molto facilmente e sono ricchi di magnesio e fibre. La bresaola dal canto suo è un salume molto nutriente, povero di grassi ma ricco di proteine, ferro, sali minerali e vitamine. Per questo motivo è un ingrediente molto utilizzato nelle diete dimagranti e in quelle per gli sportivi. La bresaola è un tipico salume del Valtellinese e si ottiene salando, essiccando e stagionando un filetto di bue o di manzo.

Ricetta completa : Involtini di bresaola con brie e semi di zucca
San Valentino 2016: primo di carne
Pappardelle con Biglie al Prosciutto

Pappardelle con Biglie al Prosciutto

Le pappardelle sono una pasta molto simile alle tagliatele, ma con una larghezza nettamente superiore. A differenza delle tagliatelle che trovano origine nella cucina emiliano-romagnola, le pappardelle sono invece tipiche della cucina toscana e sono quasi sempre associati a condimenti corposi e dal gusto deciso, come sughi a base di carne di lepre, cinghiale, funghi e prosciutto. Ecco quindi questa ricetta delle pappardelle con biglie al prosciutto, dove sono presenti sia il prosciutto cotto che quello crudo.

Ricetta completa : Pappardelle con Biglie al Prosciutto
San Valentino 2016: secondo di carne
Petto d’anatra con salsa all’arancia e rum

Petto d'anatra con salsa all'arancia e rum

La ricetta del petto d’anatra con salsa all’arancia e rum è un gustoso secondo di carne, veramente molto invitante e saporito, ottimo da preparare per cena San Valentino a base di carne. Fino a poco tempo fa si credeva che la ricetta dell’anatra all’arancia o del petto all’arancia fosse una ricetta tipica della cucina francese, in realtà il piatto è italiano al 100% ed ha le sue origini nella cucina toscana di Firenze. I toscani infatti chiamavano l’anatra all’arancia, “paparo alla melarancia” e venne esportato in Francia da Caterina de Medici andata in sposa a Enrico II di Francia. Dopo l’arrivo di Caterina si assiste infatti all’inserimento nella cucina francese di ricette tipiche italiane, come appunto e non solo, quella dell’anatra all’arancia che oggi i francesi chiamano “caneton a l orange”.

Ricetta completa : Petto d’anatra con salsa all’arancia e rum
San Valentino 2016: contorno
Insalata di carote

Insalata di carote

L’insalata di carote è un contorno veramente semplice e facile da preparare, che si abbina molto bene ai secondi piatti di carne e a chi segue una dieta ipocalorica. Per arricchire l’insalata di carote è preferibile utilizzare la cipolla rossa di Tropea e l’aneto fresco. Per preparare l’insalata di carote meglio utilizzare ortaggi piccoli e giovani, perché sono più teneri. L’aneto è una pianta aromatica annuale ed un profumo misto di finocchio e anice, della pianta si consumano sia le foglie che i semi. Nella cucina italiana viene usato di solito nelle insalate, sulle patate lessate, nelle marinate, nella salsa per i pesci, per insaporire minestre, sulla carne alla griglia, ma si accompagna anche a yogurt, panna acida e formaggi freschi. I semi sono ideali per aromatizzare l’aceto e le conserve.

Ricetta completa : Insalata di carote
San Valentino 2015: dolce
Coppa di fragole e mascarpone

Coppa di fragole al mascarpone

Ogni cena che si rispetti deve terminare con un dolce ed a maggior ragione la cena San Valentino a base di carne, ecco quindi la ricetta per un dolce veloce la coppa di fragole e mascarpone. Da non dimenticare poi che le fragole attivano il metabolismo, proteggono i denti, contrastano cellulite, ipertensione, invecchiamento. La fragola inoltre è sempre stata considerata un frutto afrodisiaco ed il perché deriva da una leggenda: si dice infatti che sia nata dalle lacrime della dea dell’amore, Venere, che versò sulla tomba di Adone, il suo innamorato.La coppa di fragole e mascarpone è un dessert fresco e diverso dal solito e di solito incontra i gusti di tutti e quindi anche del vostro San Valentino. Gli ingredienti sono pochi e facilmente reperibili, fragole, mascarpone, un pò di succo di limone, zucchero, un cucchiaio di panna o del latte per ammorbidire il mascarpone e poterlo lavorare meglio durante la preparazione. L’unica attenzione che dovrete prestare è quella di assemblare la coppa di fragole ed il mascarpone pochi minuti prima di servire, per evitare che il succo di limone rimanga troppo a contatto con la crema e rovini il sapore.

Ricetta completa : Coppa di fragole e mascarpone

Scritto da Redazione Food Blog
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Ristorante Bruno Barbieri Bologna prezzi

10 ricette vegetariane con la ricotta

Contents.media