Cinghiale in umido con polenta: ricetta rustica e ricca di gusto

Come preparare il cinghiale in umido con polenta: un piatto unico invernale, rustico e ricco di gusto, ottimo da gustare ancora caldo.

Stampa
Cinghiale in umido con polenta

Cinghiale in umido con polenta: ricetta rustica e ricca di gusto


12345 (nessun voto)Loading...

  • Tempo di prep.: 30 minuti
  • Tempo di cottura: 1 ora e 15 minuti
  • Tempo totale: 1 ora e 45 minuti
  • Difficoltà: Facile
  • Dieta: Senza glutine

Descrizione

Il cinghiale in umido con polenta è un sostanzioso piatto unico tipico della cucina montanara, ideale da portare in tavola ancora caldo e fumante durante l’inverno. La polenta, con il suo sapore neutro e delicato, mette in risalto il gusto intenso della selvaggina, marinata con erbe aromatiche e stufata a fuoco lento con soffritto e vino rosso. Leggete la ricetta e scoprite come cucinare questa prelibata specialità a regola d’arte.


Ingredienti

Per marinare la carne:

  • 1 l di vino rosso;
  • 1 cipolla;
  • 1 carota;
  • 1 gambo di sedano;
  • 1 spicchio d’aglio;
  • 1 rametto di rosmarino;
  • 1 rametto di timo;
  • 3 foglie di salvia;
  • 2 foglie di alloro;
  • 3 chiodi di garofano;
  • 5 bacche di ginepro.

Per lo spezzatino:

  • 600 g di spezzatino di cinghiale;
  • 150 ml di vino rosso;
  • 2 carote;
  • 1 cipolla;
  • 1 gambo di sedano;
  • q.b. olio extravergine d’oliva;
  • q.b. sale e pepe.

Per la polenta:

  • 250 g di polenta istantanea;
  • 1 l di acqua;
  • q.b. olio extravergine d’oliva;
  • q.b. sale fino.

Istruzioni

  1. Preparate la miscela per marinare la carne di cinghiale: versate il vino bianco all’interno di una capiente terrina, unite le verdure tagliate e pezzetti, le spezie, le erbe aromatiche e infine la carne.
  2. Assicuratevi che la carne sia completamente sommersa dal vino, coprite la terrina con un piatto e lasciate marinare lo spezzatino per 24 ore in frigorifero.
  3. Trascorso il tempo indicato, scolate la carne e tenetela da parte. Preparate un battuto fine e omogeneo di carota, cipolla e sedano e fateli imbiondire all’interno di un capiente tegame con olio extravergine d’oliva.
  4. Unite la soffritto lo spezzetino di cinghiale e lasciatelo rosolare a fuoco medio, dopodiché sfumatelo con il vino rosso (non utilizzate quello della marinatura) e attendete che l’alcol evapori.
  5. Aggiungete poca acqua, coprite il tegame e lasciate cuocere il cinghiale in umido per circa un’ora. A cottura quasi ultimata preparate anche la polenta, versando la farina a pioggia nell’acqua bollente e cuocendola per 5 minuti, fin quando non appare densa e corposa.
  6. Una volta pronto, servite il cinghiale in umido con della polenta ancora calda, condita con un filo d’olio extravergine d’oliva o mantecata con una noce di burro.

Scritto da Angelica Mocco
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Cupcake con birra e whisky: dolcetti soffici, golosi e aromatici

Toast con uova e spinaci: ricetta veloce, sfiziosa e saporita

Leggi anche
Contents.media