Come conservare i bignè ripieni: metodi e consigli pratici

I migliori metodi per conservare i bignè ripieni di crema o panna: scopriamo insieme come fare per prolungarne la durata.

I bignè sono dei dolcetti deliziosi e raffinati, che si preparano con la pasta choux cotta al forno o fritta. Si possono gustare tali e quali, oppure farcire con crema pasticcera o panna montata. Esistono tanti modi per preparare i bignè: la ricetta classica prevede l’utilizzo di come uova e burro, ma apportando qualche piccola modifica agli ingredienti è possibile realizzarli anche in versione vegana. Vediamo insieme come conservare i bignè ripieni.

Come conservare i bignè ripieni?

I bignè vuoti possono essere conservati in dispensa all’interno di un contenitore in latta o un sacchetto forato, indicativamente fino a una settimana. Per prolungarne la durata fino a un mese è necessario congelarli. Diverso è il discorso per quanto riguarda i bignè ripieni, la cui durata è decisamente più limitata.

I bignè ripieni sono dei dolcetti che andrebbero preparati e consumati in giornata, ma se dovesse avanzarne qualcuno, nessuna paura: rispettando alcuni piccoli accorgimenti, è possibile prolungarne la durata fino a 2-3 giorni.

Se avete farcito dei bignè con crema, ricotta o panna, evitate di tenerli a temperatura ambiente più del necessario e riponeteli subito in frigorifero, preferibilmente all’interno di un contenitore a chiusura ermetica. In alternativa, vi consigliamo di coprirli con uno strato di pellicola per alimenti.

Scritto da alice sacchi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Dove mangiare a Firenze non turistico: 5 posti consigliati

Come sostituire il malto d’orzo: 5 alternative

Leggi anche
Contentsads.com