Come pulire le lumache di mare

Consigli utili su come pulire le lumache di mare e preparare piatti gustosi.

Per preparare dei gustosi piatti di mare è necessario capire prima come pulire le lumache, o lumachine, ottime per realizzare primi e antipasti raffinati e gustosi.

Lumache di mare commestibili

Diversi sono i generi delle lumache di mare utilizzate in cucina, ma bisogna fare molta attenzione alle lumache che si portano in tavola soprattutto quelle pescate da soli.

Alcune specie di lumache infatti, presenti anche nei nostri mari, sono particolarmente tossiche e nocive per il nostro organismo. Quindi per sicurezza sempre meglio rivolgersi a commercianti autorizzati e limitare il prelievo autonomo solo alle specie di lumache ben conosciute.

Le lumache di mare, a differenza delle lumache di terra hanno una consistenza più corposa ed un intenso profumo di mare, solitamente vengono cucinate in bianco o con del semplice pomodoro.

Come pulire le lumache di mare

Le lumachine di mare, o chiocciole di mare, sono molluschi molto apprezzati come antipasto e sono anche i protagonisti di prelibate ricette di primi piatti.

Ricordiamo che la parte commestibile della lumaca di mare, come di ogni altro mollusco gasteropode, è il piede. Sarebbe perfetto poter pulire le lumache di mare in acqua di mare pulita, così da poter mantenere la concentrazione salina naturale ed il gusto intenso del mare. Ma essendo improbabile un eventuale utilizzo di acqua del mare, andremo a pulire le lumache di mare con acqua dolce a cui andrà aggiunto il sale marino integrale. Per cucinarle e mangiarle è necessario eliminare il tappo che le chiude e protegge

La prima cosa da fare è quella di sfregare le conchiglie delle lumachine tra di loro all’interno dell’acqua. Con questo procedimento vengono eliminate tutte le impurità. Poi bisogna lasciarle in ammollo per circa trenta minuti, ricordandosi di cambiare l’acqua ogni 10 minuti e di aggiungere ogni volta il sale marino.

Al termine della pulizia con acqua e sale, possiamo quindi prendere le lumachine di mare e metteterle in una pentola con acqua fredda salata, aggiungendo pepe a grani e alloro. Quando i gusci si iniziano ad aprire, accendiamo il fuoco e portiamo le lumachine ad ebollizione. Dal momento dell’ebollizione, lasciamo cuocere altri 10 minuti e poi scoliamo con cura.

Procedere alla scolatura delle lumache di mare, a questo punto sono pronte per essere l’ingrediente principale del nostro piatto.

Tuttavia, ricordiamo che prima di procedere con la bollitura, i molluschi dovranno uscire fuori. Se, al contrario, questo non dovesse avvenire, nelle fasi successive non sarà possibile tirarli fuori. Stessa procedura anche per le ricette dove non è prevista la lessatura ma la cottura diretta nel sugo.

lumachine

Ecco alcuni modi alternativi per cucinare le lumache di mare.

Scritto da Ilenia Albanese

Scrivi un commento

1000

Insalata di piselli e asparagi: contorno primaverile

Crema di grano saraceno e lamponi: dessert leggero

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.