Notizie.it logo

Come sostituire il dado nel risotto: 5 alternative

Come sostituire il dado nel risotto: 5 alternative

In cucina il dado è un elemento molto usato ed è composto dal “glutammato di sodio”, ingrediente dal nome difficile ma che in realtà corrisponde al sale di sodio dell’acido glutammico, un aminoacido naturale. Il glutammato non indispensabile per realizzare un buon dado, tanto che può essere sostituito con 5 alternative.

Risotto senza dado: 5 alternative per sostituire il dado

Esistono quindi idee diverse per realizzare sostituti del famoso “dado da cucina”. Quali sono? Una è il classico “brodo di verdure”, l’altra soluzione consiste nel realizzare un dado di carne fatto in casa sempre con particolari verdure, e un’altra ancora è il “gomasio”. Se le alternative non bastano, se ne possono considerare altre due: le erbe e le spezie, ma anche il dato preparato con gli scarti dell’estrattore o della centrifuga. Insomma, se non si possiede un dado in cucina perché è terminato nella propria dispensa o perché ci si è dimenticati di comprarlo, il problema non sussiste: basterà utilizzare una di queste 5 idee.

Brodo di verdure

Per realizzarlo basta procurarsi carote, cipolla, patate, zucchine e tagliare tutti in pezzi anche di media grandezza. Successivamente è necessario immergere il tutto in una pentola con tre litri di acqua e far bollire. Non ci vuole troppo tempo per realizzare un brodo di verdure e in più quest’ultimo risulta essere un ottimo sostituto del dado.

Dado di carne fatto in casa

Per realizzare un dado fatto in casa con la carne non occorrono né molto tempo né grandi capacità culinarie ma risultano indispensabili alcuni ingredienti come alcune verdure e ovviamente la carne. Tra le prime non potranno mancare sedano, carote, cipolla bianca, zucchina. Basterà tritare il tutto, farlo bollire e attendere per la cottura di questo buon dado realizzato da sé! Qui la ricetta completa.

Gomasio

Per chi non conoscesse il “gomasio” non si deve spaventare: non si tratta di un ingrediente introvabile ma di semplice sale che si vende nei supermercati. La sua preparazione avviene in un modo particolare ma se non lo si dovesse trovare nei comuni punti vendita, non è difficile realizzarlo ed utilizzarlo come sostituto del dado. Basta pestare il sale ed unire la miscela con dei semi di sesamo. Qui la ricetta.

Erbe e spezie

Il dado può essere sostituito anche da un mix di erbe aromatiche e spezie quali: aglio, cipolla, basilico, prezzemolo, timo, rosmarino, salvia, menta. Non solo: per realizzarne uno possono essere utilizzati anche origano, maggiorana, semi di finocchio, pepe e peperoncino. Qui la ricetta per realizzare il tutto.

Dado con gli scarti dell’estrattore o della centrifuga

Si può preparare il dado vegetale anche con gli scarti dell’estrattore di succhi o della centrifuga. Infatti dopo aver centrifugato la frutta, quello che ne resta è ricco di fibre utili perché ricche di proprietà nutrienti ma anche molto comode per…realizzare il dado! Qui la ricetta.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

300

Leggi anche