Come usare le bucce dei piselli

Molte delle verdure primaverili hanno molto scarto, che fortunatamente in alcuni casi è possibile recuperare, ecco come usare le bucce dei piselli. La cucina toscana è sicuramente quella che offre più possibilità per il recupero ed il riutilizzo delle bucce dei piselli, in primo luogo con lo “Sformato di bucce di piselli” e poi con “La vellutata con i baccelli dei piselli”.

Ricetta Sformato di bucce di piselli.

Ingredienti

  • 1,5 kg di bucce di piselli
  • 2 tazze di besciamella o 300 gr di ricotta
  • 4 cucchiai di parmigiano
  • 3 uova
  • noce moscata
  • sale e pepe
  • poco burro
  • pan grattato

Procedimento. Pulire bene le bucce dei piselli, togliendo rami e fili. Lavare bene le bucce sotto l’acqua corrente e lessarle per 1 ora. Scolare bene le bucce lessate, togliere l’acqua in eccesso e passare al passa verdure.

Mettere la purea in un contenitore adatto ed aggiungere la besciamella o la ricotta, il parmigiano grattato, i rossi delle uova e le chiare montate a neve. Aggiungere un po’ di sale e di pepe ed un pizzico di noce moscata.

Mettere il composto ottenuto in una teglia da forno imburrata o protetta con la carta forno, cospargere il pangrattato. Cuocere a 180° per 45 minuti a forno medio.

Ricetta Vellutata con i baccelli di piselli.

Ingredienti

  • 500 g di piselli da sgranare
  • 1 carota
  • 2 patate
  • 1 gambo di sedano
  • 100 g di ricotta
  • pancarrè in quantità a piacere, si consigliano 2 fette a persona
  • olio
  • origano
  • acqua q.b.

Procedimento. Sgranare i piselli e metterli in un contenitore per altro utilizzo. Lavare bene le bucce sotto l’acqua fredda ed utilizzarli con carota, sedano e patate per preparare il brodo vegetale. Bollire per 20 minuti.

Passare le verdure al passa verdure ed allungare la purea con il brodo di verdure, fino alla consistenza desiderata. Aggiungere la ricotta, mettere sul fuoco e mescolare. Per una vellutata liscia utilizzare, solo in questa fase, il frullatore.

Preparare i crostini con il pancarrè. Tagliare le fette di pancarrè a quadrettini ed abbrustolire in padella con un po’ di olio. Unire la vellutata calda ai crostini precedentemente preparati nel piatto e servire.

Attenzione. Meglio non utilizzare il frullatore, perché i numerosi fili presenti sui baccelli si incastrano tra le lame e rischiano di rompere l’elettrodomestico.

Scritto da Redazione Food Blog
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Come cuocere le uova sode senza romperle

Come usare le bucce d’arancia

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.