Colazione nella Pasticceria Marchesi: menù e costo dei dolci

Quanto si paga per fare colazione della storica Pasticceria Marchesi a Milano? Scoprite il menù e il costo medio per un caffè, una brioche e delle paste.

Marchesi è una delle pasticcerie più rinomate di Milano, insieme alla pasticceria di Ernst Knam e alla Galleria Iginio Massari. Venne fondata nel 1824 dalla famiglia Marchesi e ancora oggi mantiene nella storica sede in via Santa Maria alla Porta 11/a l’antico fascino dello stile nei primi del’900, riproposto anche nelle boutique aperte successivamente nella Galleria Vittorio Emanuele II e in via Monte Napoleone 9.

Marchesi è sinonimo di eccellenza: varcando la soglia della pasticceria si è certi di trovare dolci artigianali di altissima qualità, realizzati con ingredienti di prima scelta e curati nel minimo dettaglio. Per chiunque si trovi a Milano, la Pasticceria Marchesi rappresenta un punto di riferimento, non solo per acquistare torte, pasticcini e confezioni regalo, ma anche per concedersi una ricca colazione con caffè, brioche e dolci fatti a mano. Scoprite quanto costa una colazione da Marchesi a Milano: il menù e i prezzi dei dolci più amati di sempre.

Quanto costa una colazione da Marchesi

La colazione da Marchesi è senz’altro un piccolo lusso: i prezzi sono notoriamente più alti della media, specialmente se si opta per il servizio al tavolo, ma perfettamente in linea con il prestigio del luogo e con la qualità dei suoi prodotti.

Se si sceglie di consumare un caffè con brioche al bancone, si spende relativamente poco: 1,30 per il caffè e 1,50 per un cornetto.

I prezzi lievitano se si opta per il servizio al tavolo: in tal caso, la pasticceria Marchesi propone dalle 08.00 alle 12.00 diverse opzioni per la colazione, con proposte sia dolci che salate. In alternativa, è possibile ordinare alla carta, scegliendo tra un’ampia scelta di dolci, lievitati e bevande calde.

Menù colazione

Il menù Colazione Marchesi ha un costo di 28 euro e comprende:

  • una selezione di croissant mignon e pane tostato servito con burro;
  • marmellata, miele o creme spalmabili a scelta;
  • caffè o un’altra bevanda calda a scelta;
  • spremuta a scelta.

In alternativa è possibile ordinare tra le seguenti proposte:

  • pane, burro e marmellata a scelta: 7 euro;
  • pane e creme spalmabile: 7 euro;
  • yogurt naturale: 8 euro;
  • yogurt naturale con granola, frutti di bosco e miele: 12 euro;
  • uova a scelta tra omelette, strapazzate o al tegamino, con l’aggiunta di salmone, bacon, prosciutto e formaggi: 15 euro.

Dolci e lievitati

Per quanto riguarda i dolci serviti al tavolo, si parte da un minimo di 2,50 euro per i biscotti da tè, fino a un massimo di 13 euro per le torte monoporzione. I dolci mignon hanno un costo di 5 euro al pezzo, i muffin 7 euro, mentre le crostatine hanno un prezzo che varia dai 10 ai 13 euro in base alla farcitura.

Marchesi propone un’ampia selezione di dolci tradizionali a lievitazione naturale, dal classico croissant a 4,50 euro, ai dolci più golosi come i fagottini, i bomboloni, le girelle e le veneziane, disponibili al prezzo di 6,80 euro.

Caffetteria e bevande

Il caffè, il cappuccino e il latte macchiato serviti al tavolo hanno un costo di 5 euro, mentre la cioccolata calda costa 10 euro senza panna e 11 euro con l’aggiunta d panna. È possibile anche ordinare una tazza di tè o un infuso a 8,50, oppure optare per una spremuta, un estratto, un frullato o un frappè, al prezzo variabile dai 9 euro ai 12 euro.

Scritto da Angelica Mocco
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Nervetti di vitello: come condirli in modo semplice e gustoso

Metodi di conservazione del riso basmati: consigli e accorgimenti

Leggi anche
Contentsads.com