Cresciole marchigiane: la ricetta dei tradizionali dolcetti fritti

Come preparare le tradizionali cresciole marchigiane di polenta avanzata fritta: deliziosi dolcetti ideali da gustare ancora caldi.

Stampa
cresciole marchigiane

Cresciole marchigiane: la ricetta dei tradizionali dolcetti fritti


12345 (nessun voto)Loading...

  • Tempo di prep.: 20 minuti
  • Tempo di cottura: 10 minuti
  • Tempo totale: 30 minuti
  • Difficoltà: Facile
  • Dieta: Vegana

Descrizione

Le cresciole marchigiane sono un’antica e sfiziosa specialità originaria delle Marche, che in passato veniva preparata nel periodo di Carnevale con con gli avanzi di polenta. Le cresciole sono delle frittelle croccanti e gustose, ideali da gustare ancora calde, con o senza l’aggiunta di zucchero in superficie.


Ingredienti

  • 250 g di polenta avanzata;
  • 150 g di farina 00;
  • q.b. olio di arachidi per friggere;
  • q.b. zucchero semolato per guarnire.

Istruzioni

  1. Sbriciolate la polenta fredda all’interno di una ciotola e lavoratela con la farina 00, fino a ottenere un panetto morbido e omogeneo.
  2. Divitete l’impasto in quattro parti uguali, create delle palline e stendetele con un mattarello tra due fogli di carta da forno, così da ottenere delle cresciole tonde e sottili.
  3. Friggete le cresciole marchigiane in abbondante olio di arachidi preriscaldato a 170°, scolatele non appena risultano dorate e croccanti e lasciatele sgocciolare sopra dei fogli di carta assorbente.
  4. Le cresciole marchigiane sono ideali da gustare ancora calde e croccanti, con l’aggiunta dello zucchero semolato in superficie.

Note

Provate anche i tradizionali la pizza dolce marchigiana e il frustingo marchigiano.

Scritto da Angelica Mocco
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Hai un appassionato/a di casino in famiglia? Sorprendilo con questa torta che vi proietterà nelle migliori sale da gioco di Montecarlo!

Cotechino con verza alla cannella: ricetta speziata e ricca di gusto

Leggi anche
Contents.media