Le idee per il menù della festa del papà: i consigli

Il menù per la festa del papà deve essere ricco, ma non troppo pesante in modo da lasciare spazio ai buonissimi dolci della tradizione: alcune idee.

Il 19 Marzo arriva la Festa del Papà. Essendo limitati nella scelta delle cose da fare per l’occasione a causa della pandemia che sta colpendo il mondo intero, possiamo pensare di organizzare un bel pranzo fatto in casa per festeggiare.

Il periodo è ottimale: con l’arrivo della primavera sono moltissimi gli ingredienti di stagione che permettono di preparare un menù ricco e sfizioso. Vi proponiamo alcune idee per un menù da riprodurre in onore della festa del papà.

Le idee per il menù per la festa del papà

Per festeggiare la festa del papà con un bel pranzo a lui dedicato possiamo pensare di organizzare un menù completo composto da qualche antipasto sfizioso ma leggero, un primo, un secondo e l’immancabile dolce.

La stagione in cui cade questa ricorrenza è quella primaverile che ci consente di sfruttare i prodotti stagionali come zucchine, carciofi, asparagi, fragole e amarene.

Gli antipasti

Per quanto riguarda gli antipasti, conviene pensare a qualcosa di non troppo pesante che non renda troppo difficile terminare le portate principali. È consigliabile preparare piatti a base di verdure e accompagnati da poco condimento, alcuni esempi di ricette da provare sono:

La portata principale

Il primo piatto sarà il protagonista del pranzo organizzato in onore della festa del papà. Come abbiamo già ripetuto più volte, la stagionalità degli alimenti è fondamentale e per questo, un piatto abbastanza semplice da preparare ma comunque dall’ottimo sapore e perfettamente in linea con i prodotti del periodo è il risotto agli asparagi.

Optando per questo piatto possiamo utilizzare lo stesso alimento scelto per uno degli antipasti e quindi, velocizzare la preparazione del menù. La procedura per il risotto non è complessa e si allinea a quella di tutti gli altri risotti. La parte importante è non far bollire troppo a lungo gli asparagi e poi tostarli insieme al riso.

La ricetta completa: Risotto agli asparagi

Il secondo

Il secondo piatto può essere unito al contorno se prepariamo dei carciofi ripieni. Il carciofo è inoltre un altro dei tipici prodotti di stagione primaverile. Questa ricetta si prepara abbastanza rapidamente, va fatta attenzione tuttavia al momento dell’acquisto della verdura che deve essere sufficientemente grande e conservata in frigo per non più di 4 giorni.

Con soli 30 minuti di cottura in forno, otterremo un perfetto secondo piatto composto sia dalla carne macinata del ripieno che dalla verdura. La ricetta completa: Come fare i carciofi ripieni

Il dolce

La Festa del Papà cade nello stesso giorno in cui si festeggia San Giuseppe. È tradizione in questa giornata preparare le famose zeppole, il cui impasto è lo stesso dei bignè ma fritto e ripieno di crema pasticciera. Una delizia che può essere tuttavia rivista in maniera più fantasiosa modificando la ricetta e cucinando delle zeppole al mascarpone e nutella.

Se credete invece che il dolce fritto sia troppo pesante dopo il ricco pasto che avete cucinato in onore del vostro papà o del papà dei vostri figli, potete anche pensare di preparare una semplice torta seguendo sempre il criterio di scelta di alimenti tipici della stagione in cui cade la festività. Alcune idee per una torta che può essere sicuramente apprezzata le trovate qui: Torta per la festa del papà: idee e ricette.

Scritto da Redazione Food Blog
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Pizza con patate e salsiccia in padella: ricetta rustica e saporita

Pastiera milanese con riso e zafferano: ricetta pasquale alternativa

Leggi anche
Contents.media