Paccheri ripieni con funghi e salsiccia: piatto rustico

I paccheri ripieni con funghi e salsiccia sono un piatto ricco e sostanzioso, un simbolo della tradizione culinaria italiana.

Stampa
Paccheri ripieni con funghi e salsiccia: piatto rustico

Paccheri ripieni con funghi e salsiccia: piatto rustico


12345 (nessun voto)Loading...

  • Tempo di prep.: 20 minuti
  • Tempo di cottura: 40 minuti
  • Tempo totale: 1 ora
  • Difficoltà: Medio

Descrizione

La cucina italiana è una delle più apprezzate al mondo, motivo per cui molti turisti visitano la nostra Penisola, per godersi il cibo. Merito di ciò, le tradizioni culinarie che si sono tramandate di generazione a generazione.
Un esempio sono i paccheri, una tipologia di pasta campana, nello specifico di Napoli, che hanno la forma di maccheroni giganti, generalmente realizzati con semola di grano duro.
Visto la loro forma, spesso vengono farciti con altri alimenti, al forno, per creare un primo piatto dal gusto eccezionale.
Sicuramente, la ricetta più classica e diffusa, è quella dei paccheri ripieni con funghi e salsiccia, che unisce il gusto e l’estetica intrigante della pasta e il sapore stuzzicante della salciccia e dei funghi.


Ingredienti

  • 400 grammi di paccheri;
  • 300 grammi di salsiccia fresca;
  • 150 grammi di parmigiano reggiano;
  • 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva;
  • 400 grammi di ricotta;
  • 450 grammi di funghi;
  • vino bianco;
  • sale, aglio e timo.

Istruzioni

  1. Innanzitutto è necessario prendere una piccola padella, in cui andrà versato l’olio, l’aglio, il porro a rondelle che deve essere tagliuzzato e i funghi ridotti in piccoli cubetti.
  2. Tutto ciò andrà mescolato e lasciato sul fuoco per circa 10 minuti.
  3. Nel frattempo, iniziare a preparare la salsiccia, togliendo il grasso interno e poi va versata nella pentola, con l’aggiunta graduale del vino bianco, mescolando sempre energicamente.
  4. Quando il vino sarà sfumato, è ora di mettere il concentrato di pomodoro, i funghi, il sale ed il pepe, cercando di eliminare i spicchi d’aglio rimasti.
  5. Per concludere, dopo 10 minuti così, bisogna aggiungere il timo fresco e lasciar raffreddare il miscuglio ottenuto.
  6. Si può iniziare a preparare in un altro contenitore la besciamella, con burro, farina e latte. Andrà messa anch’essa sul fuoco per farla bollire.
  7. Al preparato con i funghi, diventato ormai tiepido andrà aggiunta la ricotta e circa 80 gr del parmigiano totale e mescolato energeticamente. Si è così creato un miscuglio omogeneo e denso.
  8. Si possono finalmente preparare i paccheri! Prendere la porzione indicata, cuocerli nell’acqua bollita fino a metà cottura, e poi aggiungere dell’olio.
  9. Successivamente, si posizioneranno sul piatto dove si trova la besciamella, e si aggiungerà poi sopra la crema ottenuta da funghi, salsicce ecc.
  10. Si possono così infornare i paccheri ripieni a 180° per circa 30 minuti, passando al grill gli ultimi 5 minuti, per poi toglierli e lasciarli compattare per circa 10 minuti.
  11. I paccheri ripieni con salsiccia e funghi sono così pronti alla degustazione, con un gusto e sapore unico. Il consiglio è mangiarli subito appena sfornati, caldi, ma è possibile conservarli anche in frigo per qualche giorno.

Note

I paccheri sono alimenti molto ricchi dal punto di vista nutritivo, con ben 790 calorie per porzione, distribuiti principalmente in carboidrati e grassi saturi (ma anche in proteine). Oltre ai paccheri ripieni di salsiccia e funghi, esistono varianti ancora più sfiziose come quella dei paccheri fritti ripieni di mortadella e ricotta o i paccheri alla carbonara di carciofi e pancetta.

Paccheri fritti ripieni con ricotta e mortadella

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Gelato vegano alla banana senza gelatiera: fresco e cremoso

Biancomangiare vegano: ricetta siciliana senza lattosio

Leggi anche
Contents.media