Notizie.it logo

Qual è la porzione giusta di pasta

Qual è la porzione giusta di pasta

La pasta rappresenta l’alimento base della dieta mediterranea. Quando si parla di cibo e alimentazione si parla necessariamente anche di salute. Seguire un regime alimentare equilibrato è fondamentale per il nostro benessere, per questo è importante pianificare un menù variegato che preveda la presenza di tutti i nutrimenti necessari per il nostro organismo.

Al riguardo, una buona regola da tenere a mente è quella di seguire la famosa piramide alimentare che illustra i consigli e i suggerimenti alimentari che devono seguirsi per mantenere un buono stato di salute.

Piramide Alimentare

Attività fisica quotidiana, una giusta idratazione, l’assunzione di vitamine e zuccheri di frutta e verdura e di carboidrati e cereali, rappresentano la base di una vita sana e salutare.

Molto spesso però, i carboidrati sono stati “demonizzati” dai fautori della linea perfetta, che li ritenevano responsabili dei tanto odiati “rotolini di ciccia”.

In realtà, l’assunzione di carboidrati può portare ad un aumento del peso corporeo solo se smodata e sregolata. I carboidrati sono il carburante energetico per il nostro corpo, per questo non possono essere eliminati dalla nostra alimentazione, l’importante è introdurli nel nostro diario alimentare in maniera equilibrata, bilanciandoli con gli altri nutrienti.

Sapori Nuovi vi aiuterà a rispondere ad un annoso dilemma alimentare, suggerendovi qual è la porzione giusta di pasta da assumere.

La regola dei 100 grammi a persona è sempre valida?

Per prima cosa, bisogna tener conto dell’importanza dei condimenti: in base al modo di condire la pasta, infatti cambierà anche il suo quantitativo.

Il “principio sacro” dei 100 grammi a persona viene smentito radicalmente, questo perché mangiare un piatto di pasta al sugo fresco di pomodoro è differente dal mangiare un piatto di pasta panna e salsiccia.

Inoltre non si può non tenere conto del menù nel suo complesso: se la pasta funge da piatto unico si può anche abbondare, ma se è inserita in un pranzo completo che prevede antipasto, primo, secondo e dessert, le cose cambiano radicalmente.

Ovviamente anche il tipo di pasta determina variazioni nella quantità: che si tratti di pasta di grano duro, pasta integrale o pasta fresca, ci troveremo sempre a preparare porzioni differenti.

Come regolarsi?

Ecco alcuni piccoli suggerimenti per stabilire la giusta porzione di pasta da mangiare di volta in volta.

Pasta Secca:

Il classico dei classici, sia che si tratti di pasta asciutta o di minestre in brodo.

Per le paste asciutte, la quantità da mangiare varierà a seconda che si tratti di un piatto unico o meno.

Pasta Asciutta - Qual è la porzione giusta?

Ecco un breve schema:

  • 100 grammi a persona se si tratta di un piatto unico;
  • 80/90 grammi a persona se il menù prevede 2/3 portate;
  • 60/70 grammi a persona se il menù prevede più di 3 portate.

LEGGI ANCHE: Condimento per orecchiette pugliesi: come fare

Per le minestre in brodo invece, le porzioni si fanno più ridotte:

Pasta in Brodo - Qual è la porzione giusta?
  • 50 grammi a persona se si tratta di semplice pasta in brodo;
  • 30/40 grammi a persona se sono presenti anche altri ingredienti come verdure o legumi.

LEGGI ANCHE: ricetta minestra di pasta e patate

Pasta Fresca:

Le porzioni andranno ridotte anche quando si prepareranno piatti a base di pasta fresca, soprattutto se all’uovo, come tagliatelle, quadrucci, tagliolini, ecc.

Pasta Fresca - Qual è la porzione giusta?
  • Per le paste asciutte saranno sufficienti 80 grammi a persona;
  • Per le minestre in brodo il quantitativo si ridurrà e sarà pari a 30/40 grammi a persona.

Pasta Ripiena:

Infine, per la pasta ripiena, il peso ovviamente aumenterà e la porzione di pasta a persona sarà compresa tra i 150 e i 250 grammi a testa. Anche in questo caso si deve sempre tener conto del menù nel suo complesso.

Pasta Ripiena - Qual è la porzione giusta?

Pasta Integrale:

Per una scelta più salutista e leggera, potrete sostituire le farine bianche con la farina integrale. In tutti i casi, se si sceglie una pasta integrale al posto di una a base di farina raffinata, le porzioni potranno essere aumentate anche di 50 grammi.

Pasta Integrale - Qual è la porzione giusta?

E ora?…Non vi resta che mettere l’acqua sul fuoco e prepararvi a gustare la giusta porzione di pasta quotidiana..Buon Appetito!

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000

Leggi anche