Brodo di carne mista: la ricetta classica

Il brodo di carne mista è una base della cucina tradizionale e moderna: un fondo di cucina versatile e ricco di gusto, che può utilizzato per cuocere la pasta ripiena (tortellini, ravioli, agnolotti e anolini), ma anche per cucinare un buon risotto alla milanese. Sfortunatamente, prepararlo di volta in volta richiede parecchio tempo, ma con un po’ di organizzazione questo inconveniente è facilmente risolvibile: potete congelarlo in comode porzioni e utilizzarlo in alternativa al dado. Ecco la nostra ricetta, quella classica e infallibile, perfetta per ogni occasione ed esigenza.

Ingredienti

  • 1 kg di carne di manzo
  • 1 gallina vecchia
  • 1 ossobuco con midollo
  • 2 carote
  • 2 gambi di sedano
  • 1 cipolla
  • 1 pomodoro
  • erbe aromatiche (alloro, salvia, prezzemolo)
  • q.b. sale grosso

Informazioni

Porzioni: 4
Costo: Medio
Tempo di preparazione: 00:10
Tempo di cottura: 03:00
Tempo totale: 03:10
Adatto per diete: Senza glutine

Preparazione

  1. Per preparare brodo, dovete innanzitutto tagliare la carne di manzo e la gallina a pezzi di medie dimensioni. Per evitare di renderlo eccessivamente grasso, vi consigliamo di rimuovere parte della pelle. Fatto questo, pulite e tagliate grossolanamente tutti gli ortaggi a vostra disposizione e componete il mazzetto aromatico legando le erbe con un filo di spago.
  2. Mettete la carne, l'osso con il midollo e tutte le verdure sul fondo di una capiente pentola dai bordi alti, unite circa 4 litri di acqua fredda e avviate la cottura a fuoco basso. Durante le 3 ore dovete aver cura del brodo schiumandolo regolarmente con l'ausilio di una schiumarola e facendo attenzione che la temperatura dell'acqua non superi gli 80°-85°.
  3. Terminata la preparazione, prelevate la carne e tenetela al caldo: potete servitela come secondo accompagnandola con una salsa verde. Filtrate il brodo attraverso un colino a maglie strette e utilizzatelo subito come meglio preferite. In alternativa, lasciatelo intiepidire e conservatelo in frigorifero per 3 giorni al massimo.
Quando scegliete la carne per preparare il brodo, non fate l'errore di optare per i tagli di prima scelta, troppo magri e privi di tessuto connettivo: costano parecchio e non sono adatti alle lunghe cotture. Un buon brodo richiede carne bovina di seconda e terza categoria, preferibilmente marezzata e ricca di cartilagine: ottimo il biancostato di reale con l'osso, il fusello, la punta del petto e la polpa della spalla. Brodo di carne mista
Entire Digital Publishing - Learn to read again.