Risotto alle pere e mandorle: ricetta vegan

Per chi ama i piatti ricercati e sorprendenti, l’abbinamento del riso con la frutta è una scelta vincente. Dal classico risotto con fragole e champagne, al più stuzzicante con mele, noci e gorgonzola. La ricetta che vi proponiamo oggi trova il suo punto di forza nel gusto dolce e delicato, nonché nella sua cremosità che incontra la punta croccante delle mandorle tostate. Il risotto alle pere e mandorle è un primo piatto senza glutine adatto alle grandi occasioni, ma talmente semplice da preparare che potrete servirlo anche in una giornata come tante altre, per spezzare la monotonia e deliziare tutta la famiglia.

Ingredienti

  • 320 g di riso Carnaroli
  • 30 g di mandorle dolci
  • 4 pere Williams mature
  • 2 cipolle dorate
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • q.b. olio extravergine d'oliva

Informazioni

Porzioni: 4
Costo: Medio
Tempo di preparazione: 00:05
Tempo di cottura: 00:30
Tempo totale: 00:35
Adatto per diete: Senza glutine, Vegana

Preparazione

  1. Tritate finemente le cipolle e soffriggetele all'interno di una capiente casseruola con un filo d'olio extravergine d'oliva. Lasciatele appassire a fuoco medio per alcuni minuti, dopodiché unite il riso Carnaroli e mescolate.
  2. Tostate il riso a fuoco vivace, mescolandolo spesso con un cucchiaio, fin i chicchi non appaiono traslucidi. Bagnate con il vino bianco e attendete che l'alcol sia completamente evaporato.
  3. Unite un mestolo di brodo vegetale bollente e attendete che venga assorbito dal riso prima di aggiungerne altro. Nel frattempo sbucciate le pere, eliminare il torsolo e tagliatele a cubetti piccoli.
  4. Unite le pere al riso e proseguite la cottura per 20-25 minuti. Intanto tostate le mandorle per circa 10 minuti nel forno preriscaldato a 180°, prestando attenzione che non si brucino e mescolandole di tanto in tanto.
  5. Lasciatele intiepidire e tritatele grossolanamente con un frullatore. Unitele al risotto ormai cotto, aggiungete anche una macinata di pepe nero e servite il piatto ancora caldo.
In alternativa alle mandorle intere e tritate, potete utilizzare le mandorle a lamelle. In tal caso, vi consigliamo di tostarle in padella per avere un maggiore controllo ed evitare che si brucino irrimediabilmente. Sono pronte non appena assumono un colore ambrato. Se non avete problemi a consumare latticini, potete rendere questo piatto più morbido e cremoso, mantecandolo con 80 g di brie o due cucchiai di parmigiano grattugiato. Risotto alle pere e mandorle
Entire Digital Publishing - Learn to read again.