Cocktail Mimosa analcolico: come si prepara

Uno degli aperitivi più gettonati, specialmente per la festa della Donna, è il cocktail mimosa, una preparazione che si distingue anche per il suo particolare colore. In occasione di questo evento, è molto richiesto dal pubblico femminile che ama sorseggiarlo in compagnia. La versione classica prevede una preparazione a base di alcol ma, oggi, vogliamo proporvi il cocktail Mimosa analcolico.

Cocktail Mimosa analcolico

Nella sua versione classica può essere considerato una variante del famoso cocktail Bellini, si caratterizza però per un sapore più fresco e dissetante, caratteristiche che lo rendono perfetto per aperitivi e antipasti.

Dal punto di vista della preparazione, non richiede particolari abilità, si ottiene in appena 10 minuti, prestando ovviamente la giusta attenzione nelle quantità degli ingredienti. Questo drink nel 2021 festeggerà un traguardo importante, ossia 100 anni, in quanto fu preparato per la prima volta a Parigi nel 1921 con il nome originale di Buck’s Fizz.
Dopo questa panoramica vediamo come si prepara il cocktail mimosa.

Ingredienti

  • 600 ml di champagne o di prosecco
  • 300 ml di succo di arancia
  • 100 ml di acqua
  • 7 cucchiai di zucchero semolato
  • 1 cucchiaio di zucchero a velo
  • Alcune foglie di menta

Informazioni

Tempo di preparazione: 00:10
Tempo di cottura: 00:00
Tempo totale: 00:10

Preparazione

  1. La preparazione prevede di sciogliere 7 cucchiai di zucchero nell'acqua a fuoco lento e lasciarli raffreddare.
  2. Contemporaneamente, iniziare a spremere le arance fino a raggiungere la quantità prefissata, avendo cura di filtrare il succo per non avere residui di polpa.
  3. Tenere qualche fettina di arancia da parte da usare come decorazione per il bicchiere.
  4. A questo punto, uniamo il succo d'arancia e l'acqua zuccherata e dopo aver fatto diventare questa miscela ben fredda, uniamola alla gassosa.
  5. Per servire il cocktail mimosa sono necessari dei flutes ben ghiacciati, decorati con una fetta di limone e una fogliolina di menta.
In precedenza, abbiamo indicato come elemento fondamentale per il cocktail mimosa, il rispetto delle proporzioni e quantità. Ciò vale anche se cambiamo la base alcolica e utilizziamo al suo posto la gassosa per ottenere la versione analcolica di questo aperitivo. Anche in questo caso, è necessario che la miscela di acqua zuccherata e succo di arancia, così come la gassosa, siano ben fredde prima di essere unite e mescolate alla perfezione. Serviamo e decoriamo così come indicato nella ricetta classica. cocktail mimosa
Scritto da Sabrina Rossi
Contents.media