Dolci siciliani: gli sfinci di San Giuseppe

Gli sfinci di San Giuseppe sono dei golosi dolci siciliani preparati il 19 marzo in occasione della festa del papà. Si tratta di morbidissimi bignè fritti e guarniti con una crema di ricotta e gocce di cioccolato fondente, decorati con ciliegie candite, scorze di arancia candite e deliziosa granella di pistacchi. Tutti i sapori e i profumi della cucina siciliana, uniti a creare un solo dolce la cui bontà stuzzica il palato al primo assaggio. La preparazione è piuttosto semplice, ma la cottura richiede parecchio tempo, in quanto gli sfinci devono essere fritti a lungo per risultare soffici e gonfi. Ecco la ricetta tradizionale, tutti gli ingredienti necessari e i nostri consigli.

Ingredienti

  • 200 g di farina 00
  • 250 g di acqua
  • 500 g di ricotta
  • 150 g di zucchero a velo
  • 70 g di burro
  • 50 g di gocce di cioccolato
  • 5 uova medie
  • q.b. ciliegie candite
  • q.b. scorze di arancia candite
  • q.b. granella di pistacchi
  • q.b. olio di arachidi
  • un pizzico di sale

Informazioni

Porzioni: 10
Costo: Medio
Tempo di preparazione: 00:30
Tempo di cottura: 01:30
Tempo totale: 02:00
Adatto per diete: Vegetariana

Preparazione

  1. Preparate la pasta choux portando a ebollizione l'acqua con il burro a pezzetti. Unite la farina con un pizzico di sale, mescolate rapidamente e proseguite la cottura fino a ottenere un impasto compatto che si stacca dalle pareti.
  2. Nel frattempo amalgamate la ricotta con lo zucchero e con le gocce di cioccolato. Coprite la ciotola con la pellicola trasparente e mettetela a raffreddare in frigorifero per 30 minuti.
  3. Lasciate raffreddare il composto all'interno di una ciotola e incorporate le uova una alla volta, così da ottenere una padella liscia e omogenea. Potete aiutarvi con una planetaria per facilitare l'operazione.
  4. Scaldate all'interno di un wok abbondante olio di arachidi e verificate che la temperatura raggiunga e non superi i 165°. Prelevate un cucchiaio di pastella e con un altro cucchiaio versatelo direttamente nell'olio caldo.
  5. Cuocete massimo 3-4 sfinci alla volta per 15 minuti ciascuno, fino a quando non risultano gonfi e dorati. Scolateli e lasciateli intiepidire sopra dei fogli di carta assorbente da cucina.
  6. Servite gli sfinci di San Giuseppe dopo averli guarniti in superficie con un po' di crema di ricotta e cioccolato fondente. Decorate ciascun dolcetto con una ciliegia candita, una scorza d'arancia candita e un po' di granella di pistacchi.
Per preparare gli sfinci di San Giuseppe viene tradizionalmente utilizzata la ricotta di pecora, ma se il gusto intenso non vi aggrada potete sostituirla con quella vaccina. In ogni caso è fondamentale che sia ben asciutta, dunque vi consigliamo di lasciarla sgocciolare per almeno un'ora all'interno di un colino a maglie sottili, premendola leggermente con una forchetta. Dolci siciliani sfinci di san giuseppe
Entire Digital Publishing - Learn to read again.