Ricetta degli gnocchi al tegamino: semplice e invitante

Gli gnocchi al tegamino sono una squisita alternativa ai classici gnocchi al pomodoro, arricchiti con tanta mozzarella a cubetti e parmigiano grattugiato. La ricetta è del tutto simile a quella dei tradizionali gnocchi alla sorrentina, con la differenza che in questa variante la pasta viene gratinata al forno già suddivisa nei tegamini in terracotta monoporzione. Una presentazione a dir poco invitante, con un tocco rustico che rende il tutto ancor più appetitoso: i nostri gnocchi sono un ottimo comfort food da assaporare la domenica e in qualunque altra occasione, tanto sono buoni e facili da preparare.

Ingredienti

  • 1 kg di gnocchi di patate
  • 800 g di passata di pomodoro
  • 300 g di mozzarella
  • 80 g di parmigiano grattugiato
  • 1 scalogno
  • q.b. basilico fresco
  • q.b. olio extravergine d'oliva
  • q.b. sale e pepe

Informazioni

Porzioni: 4
Costo: Basso
Tempo di preparazione: 00:10
Tempo di cottura: 01:10
Tempo totale: 01:20
Adatto per diete: Vegetariana

Preparazione

  1. Tritate finemente lo scalogno e fatelo appassire all'interno di una casseruola con un filo d'olio extravergine d'oliva. Unite la passata di pomodoro, diluitela con 100 ml di acqua e coprite con un coperchio.
  2. Lasciate cuocere la salsa per almeno 45 minuti, dopodiché aggiungete sale e pepe a piacere. Se dovesse avere un retrogusto leggermente acidulo, potete smorzare l'acidità con un pizzico di bicarbonato.
  3. Cuocete gli gnocchi in abbondante acqua bollente salata fin quando non risalgono in superficie, scolateli con una schiumarola e uniteli al sugo di pomodoro. Aggiungete anche la mozzarella tagliata a cubetti e alcune foglie di basilico sminuzzate.
  4. Suddividete gli gnocchi al sugo in quattro tegamini di terracotta, copriteli con un'abbondante spolverata di parmigiano grattugiato e gratinateli nel forno ventilato preriscaldato a 200° per circa 20 minuti.
  5. Sfornate gli gnocchi non appena si forma in superficie una crosticina dorata, guarnite ciascun tegamino con del basilico fresco e serviteli ancora caldi e filanti.
Gli gnocchi al tegamino riescono benissimo anche sostituendo la mozzarella con la provola o la fontina. Se utilizzate la mozzarella (meglio se di bufala), ricordate di tagliarla prima a fette e lasciarla sgocciolare per 15 minuti all'interno di un colino, per evitare che l'eccesso di siero renda il sugo troppo acquoso. Gnocchi al tegamino
Scritto da Angelica Mocco
Leggi anche
Contents.media