Tonno di coniglio: la ricetta tipica della cucina piemontese

La ricetta tradizionale del tonno di coniglio piemontese: una prelibata conserva di carne sott'olio, ottima da gustare come antipasto o condimento.

Stampa
tonno di coniglio

Tonno di coniglio: la ricetta tipica della cucina piemontese


12345 (nessun voto)Loading...

  • Tempo di prep.: 30 minuti
  • Tempo di cottura: 1 ora e 30 minuti
  • Tempo totale: 2 ore
  • Difficoltà: Facile
  • Dieta: Senza glutine

Descrizione

Il tonno di coniglio è una tradizionale ricetta piemontese, ideale da portare in tavola come condimento o antipasto. Si tratta di una semplice, quanto aromatica e gustosa, conserva sott’olio di carne di coniglio, lessata con erbe aromatiche e successivamente sminuzzata. L’aspetto finale è molto simile a quello del tonno sott’olio: di qui il nome, che inizialmente potrebbe trarre in inganno.


Ingredienti

  • 1 coniglio;
  • 1 carota;
  • 1 cipolla;
  • 1 costa di sedano;
  • 2 foglie di alloro;
  • 2 rametti di rosmarino;
  • 2 chiodi di garofano;
  • q.b. spicchi d’aglio;
  • q.b. salvia fresca;
  • q.b. olio extravergine d’oliva;
  • q.b. sale e pepe.

Istruzioni

  1. Sviscerate il coniglio, tagliate la testa e tenetelo da parte. Versate abbondante acqua all’interno di una pentola capiente e aggiungete le verdure mondate e le erbe aromatiche.
  2. Portate il brodo a ebollizione, immergete il coniglio intero e lasciatelo cuocere a fuoco dolce per circa 1 ora. Al termine, trasferitelo all’interno di una capiente terrina e copritelo con il brodo filtrato.
  3. Lasciate raffreddare il coniglio nel brodo per alcune ore, dopodiché spolpatelo e sfilacciate la carne, così da renderla simile a quella del tonno sott’olio.
  4. Pulite una decina di spicchi d’aglio, tagliateli a pezzetti e lavate la salvia. Conservate la carne di coniglio all’interno dei vasetti in vetro sterilizzati, alternandola con strati di olio, aglio e salvia.
  5. Richiudete i vasetti e fateli bollire in una pentola colma d’acqua per almeno 30 minuti, così da completare la sterilizzazione. Lasciateli raffreddare e conservateli in dispensa.

Scritto da Angelica Mocco
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Parmigiana di alici: la tradizionale ricetta napoletana

Zucca grigliata sott’olio: ricetta autunnale, semplice e aromatica

Leggi anche
Contents.media