Zuccherini montanari: ricetta tipica della cucina tosco-emiliana

La ricetta originale dei deliziosi zuccherini montanari, dei friabili biscottini glassati allo zucchero, tipici della cucina toscana e romagnola.

Stampa
Zuccherini montanari ricetta

Zuccherini montanari: ricetta tipica della cucina tosco-emiliana


12345 (nessun voto)Loading...

  • Tempo di prep.: 40 minuti
  • Tempo di cottura: 20 minuti
  • Tempo totale: 1 ora
  • Difficoltà: Facile

Descrizione

Gli zuccherini montanari sono dei deliziosi e friabili biscottini a forma di ciambella, tradizionalmente preparati nelle grandi occasioni, a Natale e a Pasqua. La ricetta affonda le sue origini nell’Appennino tosco-emiliano ed è tutt’oggi considerata un fiore all’occhiello della cucina toscana e romagnola. Questi dolcetti sono talmente rustici e sfiziosi che uno tira l’altro, ottimi da inzuppare nel latte o affondare nel caffè caldo a fine pasto. Vi sveliamo una delle ricette più classiche per prepararli buoni quanto gli originali.


Ingredienti

Per i biscotti:

  • 500 g di farina 00;
  • 100 g di zucchero semolato;
  • 150 ml di latte intero;
  • 50 g di burro fuso;
  • 2 cucchiai di liquore d’anice;
  • 2 uova medie;
  • 1 bustina di lievito per dolci.

Per la glassa:

  • 200 g di zucchero a velo;
  • 50 ml di acqua;
  • 50 ml di liquore all’anice.

Istruzioni

  1. Setacciate la farina all’interno di una capiente boule e unite lo zucchero semolato e il lievito per dolci setacciato. Create una cavità al centro e incorporate le uova sbattute, il latte, il burro fuso e il liquore.
  2. Lavorate gli ingredienti fino a ottenere un panetto morbido e omogeneo. Ricavate da esso dei filoncini sottili e congiungete le estremità, così da ottenere degli zuccherini a forma di ciambella.
  3. Adagiateli sopra una leccarda foderata con carta da forno e e cuoceteli a 180° per 15 minuti circa, dopodiché adagiateli sopra una gratella e lasciateli raffreddare completamente.
  4. Versate all’interno di una padella larga l’acqua, il liquore e lo zucchero, mescolate e attendete che lo sciroppo raggiunga una temperatura di 110°. Unite gli zuccherini e mescolateli delicatamente, così da glassarli in superficie. Serviteli freddi.

Note

Per Pasqua potete preparare anche le deliziose colombine di pasta sfoglia farcite e la classica pastiera napoletana.

Scritto da Angelica Mocco
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Seppie in zimino: ricetta tipica della cucina ligure

Torta zebrata alle fragole: ricetta golosa e scenografica

Leggi anche
Contents.media