Banana bread con noci, mirtilli e salsa ai lamponi di Marco Bianchi

Come preparare in casa il delizioso banana bread alle noci con mirtilli e salsa di lamponi di Marco Bianchi: ideale da gustare a colazione o a merenda.

Stampa
banana bread noci mirtilli salsa lamponi

Banana bread alle noci con mirtilli e salsa ai lamponi di Marco Bianchi


12345 (nessun voto)Loading...

  • Tempo di prep.: 20 minuti
  • Tempo di cottura: 50 minuti
  • Tempo totale: 1 ora e 10 minuti
  • Difficoltà: Facile

Descrizione

Il banana bread alle noci con mirtilli e salsa ai lamponi è un delizioso dolce rustico ideato dallo chef Marco Bianchi, che potete facilmente preparare in casa e servire in svariate occasioni. Soffice, nutriente e ricco di fibre: questo plumcake americano alla frutta è una vera coccola per il palato, specialmente se gustato con una bevanda calda a colazione o in un freddo pomeriggio d’inverno.


Ingredienti

Per il banana bread:

  • 230 g di farina tipo 1;
  • 150 g di zucchero mascobado;
  • 100 g di noci sgusciate;
  • 150 ml di latte scremato o di soia;
  • 250 g di mirtilli;
  • 90 g di olio di semi di girasole;
  • 50 g di cacao amaro;
  • 3 banane mature;
  • 1 bustina di lievito per dolci.

Per servire:

 


Istruzioni

  1. Tagliate le banane a rondelle, inseritele nel boccale di un frullatore e unite l’olio di semi di girasole, il latte e lo zucchero mascobado. Frullate il tutto fino a ottenere una purea omogenea.
  2. Versate la purea di banane all’interno di una capiente ciotola e incorporate gradualmente la farina setacciata con il lievito per dolci e la granella di noci tritate. Infine, unite anche i mirtilli freschi.
  3. Versate l’impasto ottenuto all’interno di uno stampo per plumcake foderato con della carta da forno e cuocete il banana bread per 50 minuti a 180°. Lasciatelo raffreddare e servitelo con la salsa ai lamponi.

Scritto da Angelica Mocco
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Quinoa alle noci: la ricetta di Marco Bianchi, nutriente e saporita

Soldini fatti in casa: la ricetta della famosa merendina anni ’80

Leggi anche
Contents.media