Fiore di brioche al mandarino: un lievitato soffice e profumato

Come preparare il soffice e invitante fiore di brioche al mandarino: un delizioso dolce lievitato ideale da gustare a merenda o a colazione.

Stampa
fiore di brioche al mandarino

Fiore di brioche al mandarino: un lievitato soffice e profumato


12345 (nessun voto)Loading...

  • Tempo di prep.: 1 ora
  • Tempo di cottura: 30 minuti
  • Tempo totale: 1 ora e 30 minuti
  • Difficoltà: Facile

Descrizione

Il fiore di brioche al mandarino è un dolce morbidissimo e aromatico, preparato con una soffice pasta brioche a lunga lievitazione, dal profumo fresco e agrumato. Se amate fare colazione con torte e dolci fatti in casa, rimarrete conquistati dal sapore delicato e invitante di questa brioche, ideale da gustare con un velo di marmellata o crema al cioccolato.


Ingredienti

  • 200 g di farina 00;
  • 200 g di farina Manitoba;
  • 80 g di zucchero semolato;
  • 80 ml di latte intero;
  • 50 g di burro morbido;
  • 2 mandarini (succo e scorza);
  • 2 uova medie;
  • 10 g di lievito di birra fresco;
  • 1 pizzico di sale.

Istruzioni

  1. Setacciate entrambe le farine nella boule di una planetaria e unite anche lo zucchero semolato e la scorza grattugiata dei mandarini, dopodiché incorporate a filo il latte tiepido, in cui avrete disciolto il lievito di birra.
  2. Iniziate a lavorare gli ingredienti e incorporate anche le uova e il succo dei mandarini filtrato. Aggiungete un pizzico di sale e attendete che l’impasto risulti elastico e ben incordato.
  3. Unite il burro tagliato a cubetti e attendete che venga assorbito completamente. Trasferite l’impasto all’interno di una capiente ciotola, copritelo con della pellicola e lasciatelo lievitare per 2-3 ore.
  4. Terminata la lievitazione, suddividete l’impasto in 7 palline di uguale dimensione e inseritele all’interno di uno stampo imburrato, creando un fiore.
  5. Lasciate lievitare il fiore di brioche al mandarino per 1 ora, dopodiché cuocetelo in forno per 30 minuti a 180°. Sfornatelo, lasciatelo raffreddare e guarnitelo a piacere con zucchero a velo.

Scritto da Angelica Mocco
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Pepparkakor: la ricetta dei classici biscotti di Natale svedesi

Purè di patate dolci: cremosissimo, invitante e saporito

Leggi anche
Contents.media