Polpette di melanzane con robiola e nduja: deliziose e saporite

La ricetta semplice e gustosa delle polpette di melanzane con robiola e nduja: un antipasto dal ripieno piccante, ottimo da proporre anche come finger food.

Stampa
polpette di melanzane con robiola e nduja

Polpette di melanzane con robiola e nduja: deliziose e saporite


12345 (nessun voto)Loading...

  • Tempo di prep.: 20 minuti
  • Tempo di cottura: 40 minuti
  • Tempo totale: 1 ora
  • Difficoltà: Facile

Descrizione

Le polpette di melanzane con robiola e nduja sono una sfiziosa variante delle polpette di melanzane con ripieno di robiola, indicata per chi ama i sapori decisi e piccanti. Queste gustose crocchette sono un antipasto semplice da preparare, che omaggia con i suoi ingredienti la cucina del Nord e Sud Italia. Scoprite quali altri ingredienti occorrono e provatele: ve ne innamorerete al primo assaggio!


Ingredienti

  • 1 kg di melanzane;
  • 150 g di robiola;
  • 100 g di pane raffermo;
  • 60 g di parmigiano grattugiato;
  • 20 g di nduja calabrese;
  • 1 uovo medio;
  • 1 spicchio d’aglio;
  • q.b. pangrattato;
  • q.b. olio extravergine d’oliva;
  • q.b. sale e pepe.

Istruzioni

  1. Lavate le melanzane, sbucciatele e tagliatele a cubetti, dopodiché cuocetele in padella con uno spicchio d’aglio tritato finemente e un filo d’olio extravergine d’oliva. In alternativa, potete lessarle in abbondante acqua.
  2. Non appena le melanzane appaiono ben cotte, strizzatele se le avete lessate, riponetele all’interno di una ciotola e schiacciatele con una forchetta per ridurle in purea.
  3. Unite l’uovo, il parmigiano grattugiato e il pane raffermo messo in ammollo in poca acqua, strizzato e sminuzzato. Aggiungete anche del pangrattato per rendere l’impasto più consistente.
  4. Preparate le polpette di melanzane, aggiungendo al centro di ogni crocchetta un cubetto di robiola e una punta di nduja. Passatele nel pangrattato, riponetele sopra una leccarda e irroratele con un filo d’olio.
  5. Cuocete le polpette di melanzane e nduja per 20 minuti a 200°, in modo tale che possano gratinare in superficie e diventare dorate e croccanti. In alternativa, friggetele in abbondante olio di arachidi.

Scritto da Angelica Mocco
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Saltimbocca di patate: ricetta rustica, invitante e saporita

Pane a forma di anguria: ricetta sfiziosa e colorata per l’estate

Leggi anche
Contents.media