Risotto champagne e scampi: come si prepara

Il risotto champagne e scampi è uno dei piatti più buoni e particolari che possano essere serviti per un’occasione speciale. Ideale per le feste e gli eventi speciali, anche come spunto per la preparazione di piatti simili in cui utilizzare altri frutti di mare. Certamente però farà fare un figurone allo chef e alla tavola imbandita.

Ingredienti

  • riso a chicchi grandi
  • sale q.b.
  • 3 scalogno
  • 100 grammi di burro
  • una bottiglia intera di champagne
  • un ciuffo di prezzemolo
  • una decina di scampi
  • pepe q.b.
  • aglio
  • olio evo q.b.
  • un bicchierino piccolo di liquore tipo brandy

Informazioni

Tempo di preparazione: 00:15
Tempo di cottura: 00:25
Tempo totale: 00:40

Preparazione

  1. Per prima cosa bisogna pulire gli scampi, rimuovere prima la testa, poi la coda e quindi la corazza. Una volta aperto lo scampo bisogna lavarlo sotto acqua corrente fredda e poi rimuovere l’intestino bene, aiutandosi con un coltello facendo una piccola incisione sul dorso. Sistemare tutte le polpe in un piatto a parte e conservare le carcasse per il sugo.
  2. A questo punto è possibile preparare il brodo. Per prima cosa prendere un tegame medio alto, aggiungere circa 4 cucchiai di olio, uno scalogno o una normale cipolla tritata finemente e far rosolare.
  3. Quando la cipolla ha iniziato a soffriggere si possono unire le carcasse degli scampi, queste servono perché racchiudono tantissimo sapore. Se non volete utilizzare questa procedura potete comprare dell’olio di pesce da aggiungere al sugo.
  4. Dopo che queste hanno rosolato aggiungere brandy, cognac o vino. Attenzione alla fiamma che si genererà nella pentola versandolo. Fare cuocere per 10 minuti a fiamma alta e poi aggiungere almeno 250 ml di acqua bollente.
  5. A questo punto abbassare la fiamma al minimo e far cuocere ancora per altri dieci minuti. Al termine unire sale e far riposare.
  6. Poi filtrare il brodo ottenuto con l'aiuto di un colino, gettare le carcasse e conservare il brodo per il passaggio successivo.
  7. In una pentola unire due cucchiai di olio, un aglio senza camicia e ben schiacciato e far soffriggere. Poi unire gli scampi fatti a pezzetti e far rosolare bene. Questi cuociono in fretta quindi la cottura deve essere breve per non farli seccare.
  8. Una volta che sono pronti prenderli dalla padella e adagiarli in un recipiente, quindi utilizzare la stessa padella per il riso. Versare il burro e farlo sciogliere, poi aggiungere lo scalogno tritato e far appassire.
  9. Quindi versare il riso in base al numero di partecipanti e far tostare cinque minuti. A questo punto versare lo champagne poco alla volta.
  10. Dopo circa 15 minuti di cottura complessiva iniziare a versare il brodo precedentemente ottenuto e amalgamare. Sul termine inserire anche gli scampi e una manciata di prezzemolo.
  11. Far rosolare per completare la cottura e servire in un piatto capiente con una spolverata di pepe.
Ovviamente è possibile utilizzare anche il vino o un prosecco come alternativa allo champagne, il successo del piatto è certamente assicurato. Un'altra alternativa per gli scampi possono essere i gamberoni o anche altri crostacei, questi sono perfetti per il risotto. Chi non volesse procedere alla creazione del brodo deve utilizzare un preparato che si reperisce facilmente al supermercato e versarlo in piccola dose durante la preparazione insieme allo champagne. Attenzione però perchè l'olio di pesce ha un sapore molto forte che potrebbe risultare eccessivo.
Entire Digital Publishing - Learn to read again.