Torrone di mandorle: ricetta tradizionale, semplice e golosa

La ricetta tradizionale del classico torrone di mandorle tostate: una specialità dolciaria tipica delle feste natalizie, amata da grandi e piccini.

Stampa
Torrone di mandorle ricetta

Torrone di mandorle: ricetta tradizionale, semplice e golosa


12345 (nessun voto)Loading...

  • Tempo di prep.: 10 minuti
  • Tempo di cottura: 50 minuti
  • Tempo totale: 1 ora
  • Difficoltà: Facile
  • Dieta: Vegetariana

Descrizione

Il torrone di mandorle è un tradizionale dolce italiano spesso servito durante le festività natalizie, ma ideale da gustare anche durante il resto dell’anno. Esistono diverse varianti di questo dolce: una delle ricetta più amate è quella del torrone di Camerino, che da oltre un secolo viene prodotto dalla famiglia Francucci. Oggi vi proponiamo una variante più semplice, che prevede l’utilizzo di soli quattro ingredienti: mandorle, miele, albumi e ostie.


Ingredienti

  • 500 g di mandorle tostate;
  • 500 g di miele millefiori;
  • 2 albumi medi;
  • q.b. fogli di ostia.

Istruzioni

  1. Tenete gli albumi a temperatura ambiente per almeno 30 minuti, dopodiché trasferiteli all’interno di una ciotola e montateli a neve con le fruste elettriche, fino a ottenere un composto soffice e compatto.
  2. Sciogliete il miele a bagnomaria mescolandolo costantemente affinché non si bruci. Non appena appare perfettamente fluido, incorporate gli albumi e proseguite la cottura del torrone per 45 minuti, continuando a mescolare.
  3. Al termine della cottura, avrete ottenuto un composto molto denso: incorporate le mandorle (intere o tritate grossolanamente) e mescolate con cura, così da rendere il torrone perfettamente omogeneo.
  4. Foderate una teglia con dei fogli di ostia e distribuitevi sopra il torrone, livellandolo con una spatola. Copritelo con altri fogli di ostia e lasciatelo raffreddare completamente a temperatura ambiente.
  5. Una volta solido, potete porzionare il torrone come preferite, utilizzando un coltello piuttosto affilato. Per renderlo più croccante, è sufficiente riporlo in frigorifero.

Note

Provate anche il delizioso torrone al pistacchio e il torrone sardo alle noci.

Scritto da Angelica Mocco
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Cardone beneventano: ricetta tradizionale con cardi e polpette

Cannoli di pandoro: golosi dolcetti da preparare dopo le feste

Leggi anche
Contents.media