Notizie.it logo

Torta per la cresima a due piani: come prepararla

Torta per la cresima a due piani: come prepararla

Torta cresima a due piani: il dessert bello e buono.

Stampa
Torta per la cresima a due piani: come prepararla

Torta cresima a due piani: come prepararla


  • Tempo di prep.: 00:40
  • Tempo di cottura: 00:30
  • Tempo totale: 01:10
  • Prodotto: media

Descrizione

La torta per la cresima a due piani può sembrare difficile da realizzare, ma in realtà non è cosi. La Cresima è il sacramento che unisce il fedele a Cristo, confermando i valori e le promesse battesimali.

Come tutti gli eventi importanti merita di essere festeggiata e ricordata con una torta a tema, preferibilmente a due piani. Anche l’estetica vuole la sua parte ma senza esagerare.

Bisognerà richiamare in qualche modo i simboli predominanti come la colomba (icona dello Spirito Santo), la pisside, il bastone vescovile e la Sacra Bibbia pur mantenendo una certa sobrietà e semplicità.

Preparata con un giorno d’anticipo garantirà un gusto ed una consistenza migliore. Un delizioso dolce alle noci sarà alla base di una torta più piccola, realizzata in morbido pan di spagna.


Scale

Ingredienti

  • Per la base alle noci: 5 uova
  • 200 g di zucchero semolato
  • 150 g di noci tostate e tritate
  • 115 g di burro
  • 150 g di farina 00
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • aroma di arancia
  • Per la torta pan di spagna: 3 uova
  • 180 g farina 00
  • 150 g di zucchero semolato
  • la buccia di un limone grattugiata
  • un cucchiaino di lievito per dolci
  • Per la ganache al cioccolato bianco: 500 g di panna fresca
  • 30 g di zucchero a velo
  • 500 g di cioccolato bianco
  • aroma vaniglia

Istruzioni

  1. Per quanto riguarda la base alle noci: frullare le noci ed unirle a 2 cucchiai di farina. In una ciotola montare 150 g di zucchero ed il burro a temperatura ambiente, fino ad ottenere un composto cremoso.
  2. Aggiungere quindi le noci e mettere temporaneamente da parte. In una terrina sbattere le uova assieme ai restanti 50 g di zucchero semolato.
  3. Quindi, aggiungere il lievito, la farina precedentemente setacciata, l’aroma e le noci. Imburrare e rivestire la teglia con della carta da forno prima di versare l’impasto.
  4. Per la torta pan di spagna: montare le uova e lo zucchero semolato con uno sbattitore elettrico o una planetaria, fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso.
  5. Aggiungere poco alla volta la farina ed il lievito setacciati, mescolando con un cucchiaio dal basso verso l’alto, per impedire che le uova ben aerate possano in qualche modo smontare.
  6. Imburrare e rivestire la teglia con della carta da forno, versare il composto ed infornare entrambe le torte per cresima a 180°C per 30 minuti, avendo l’accortezza di non aprire lo sportello per evitare di interrompere la lievitazione.
  7. Verificare la cottura di entrambi i dolci con lo stecchino. Saranno pronti quando non risulterà umido.
  8. Per preparare la ganache, versare la panna fresca in un pentolino assieme allo zucchero e all’aroma di vaniglia.
  9. A bollore, allontanare il tegame dal fuoco e versare il cioccolato bianco in scaglie, attendendo che si sciolga.
  10. Lasciare raffreddare la crema e riporla in frigorifero per un’ora circa. Frullare con uno sbattitore elettrico per qualche minuto, al fine di ottenere una crema spumosa.
  11. Quando la ganache sarà pronta, farcire entrambe le torte, ricordando che il pan di spagna va prima inumidito con una bagna alcolica o analcolica.
  12. Rivestire la superficie di entrambi i dolci con la restante ganache e far compattare per almeno 2 ore in frigorifero.
  13. Stendere la pasta di zucchero e rivestire poi ciascuna torta. Prima di posizionare la più piccola sopra la base alle noci, sistemare un disco di cartone sotto il pan di spagna e degli stecchini in plastica per evitare che la torta affondi.
  14. Infine è possibile decorare con delle calle bianche o delle piccole rose anch’esse in pasta di zucchero o di marzapane. Adagiare i simboli del vescovo in maniera tale che siano ben visibili. Riporre la colomba, icona dello Spirito Santo che scende sul cresimando, sulla tortina superiore.

Note

In alternativa, è possibile realizzare una torta cresima a due piani un po’ più semplice, caratterizzata da colori intensi (bianco-rosa o bianco-azzurro).

La base in pan di spagna, farcita con una crema al cioccolato, chantilly o al burro, verrà ricoperta dalla pasta di zucchero colorata ed arricchita con degli elementi religiosi come ad esempio un calice, la Sacra Bibbia oppure la croce.

torta cresima a due piani

  • Categoria: dessert
© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche