Crostata con namelaka al cioccolato bianco e vaniglia: ricetta

Servire una crostata con crema Namelaka al cioccolato bianco e vaniglia vuol dire offrire ai propri ospiti un dolce dall’aspetto estremamente curato e scenografico, senza però rinunciare al gusto ricercato e piacevole. La crostata con Namelaka, cioccolato bianco e vaniglia è una torta che può essere facilmente preparata in casa anche se necessita di un lungo riposo in frigorifero prima di essere servita. Vale comunque la pena realizzarla per occasioni speciali, compleanni, serate tra amici o per stupire i propri ospiti.

Ingredienti

  • Per la frolla: 120 gr di burro
  • 100 gr di zucchero a velo
  • 3 uova
  • 30 gr di farina di nocciole
  • 250 gr di
  • Per la Namelaka: 120 ml di latte intero
  • un foglio di gelatina
  • una bacca di vaniglia
  • 10 gr di glucosio in polvere
  • 180 gr di cioccolato bianco
  • 250 ml di panna

Informazioni

Porzioni: 8
Tempo di preparazione: 07:30
Tempo di cottura: 00:25
Tempo totale: 07:45

Preparazione

  1. Occorre iniziare mescolando burro e zucchero in una ciotola, per poi andare ad unire uova e farine. A questo punto bisogna continuare a mescolare sino ad ottenere un impasto compatto e ben amalgamato.
  2. Il panetto deve avere una forma rettangolare e deve essere coperto per poi riposare circa un'ora nel frigorifero.
  3. Trascorso questo tempo, si può stendere la pasta e metterla all'interno di uno stampo per crostate da 20 cm circa foderato con della carta forno oppure imburrato.
  4. Sistemata nello stampo, è necessario praticare dei piccoli fori sulla base, anche utilizzando una forchetta, per riuscire a cuocere in maniera più uniforme
  5. Terminati questi procedimenti, si può cuocere la base in un forno ventilato pre-risccaldato a 180 gradi per 25 minuti.
  6. A questo punto si può realizzare la farcia a base di Namelaka al cioccolato bianco e vaniglia mettendo a bollire il latte e il glucosio. In cottura si aggiungono anche gelatina e baccelli di vaniglia mescolando delicatamente.
  7. In un pentolino, nel frattempo, si lascia sciogliere il cioccolato bianco a bagnomaria per poi unirlo gradualmente al composto con la vaniglia.
  8. Tolto dal fuoco il pentolino, si procede aggiungendo la panna liquida fredda e montando il tutto con delle fruste o un mixer.
  9. Una volta ottenuto un composto dalla consistenza soffice ma compatta lo si mette a riposare in frigorifero per almeno 6 ore.
  10. Una volta trascorso questo tempo si monta la crema con la planetaria e si inserisce in una sac-a-poche per decorare la crostata e realizzare gli "spuntoni" sulla base di frolla alle nocciole.
  11. La crostata con Namelaka al cioccolato bianco e vaniglia può essere decorata con cioccolato fondente in gocce, cialde, zest di arancia. Oppure, ci si può sbizzarrire creando a mano ulteriori decorazioni con cioccolato temperato.

Namelaka: cos'è

La Namelaka è un tipo di crema dalla consistenza soffice e spumosa ideata da un pasticcere giapponese intorno alla fine degli anni Novanta. Viene usata come farcia ma anche per decorare torte, dolci e monoporzioni dal taglio moderno. La struttura e l'aspetto lucido, infatti, la rendono perfettamente indicata per la creazione degli "spuntoni" decorativi dei dolci. crostata con namelaka
Scritto da Sabrina Rossi
Contents.media