Zuppa alla Santè di Agnone: ricetta di Natale molisana

Come preparare la tradizionale zuppa alla Santè di Agnone, un piatto tipico della cucina molisana, ideale da servire durante le festività natalizie.

Stampa
zuppa alla santè di agnone

Zuppa alla Santè di Agnone: ricetta di Natale molisana


12345 (nessun voto)Loading...

  • Tempo di prep.: 30 minuti
  • Tempo di cottura: 30 minuti
  • Tempo totale: 1 ora
  • Difficoltà: Facile

Descrizione

La zuppa alla Santè è un primo piatto tipico della cucina molisana, preparato nelle grandi occasioni, per il pranzo di Natale e il cenone della Vigilia. Una specialità semplice e ricca di gusto, cucinata con ingredienti genuini e declinata in diverse varianti: ogni famiglia ha la sua ricetta, tramandata di generazione in generazione. La zuppa alla Santè di Agnone è composta da polpette di vitello e polpettine di caciocavallo, servite nel brodo di gallina con scarola e crostini. Sostanziosa, nutriente e rustica: imperdibile per gli amanti della tradizione!


Ingredienti

Per la polpette di carne:

  • 300 g di macinato di vitello;
  • 1 uovo medio;
  • 3 cucchiai di parmigiano grattugiato;
  • q.b. pangrattato;
  • q.b. sale e pepe.

Per le polpette di formaggio:

  • 150 g di caciocavallo grattugiato;
  • 1 uovo medio;
  • 1 cucchiaio di parmigiano grattugiato;
  • q.b. farina 00.

Per la cottura:

  • 1,2 l di brodo di gallina;
  • 200 g di caciocavallo a cubetti;
  • 2 cespi di scarola;
  • q.b. crostini di pane casereccio.

Istruzioni

  1. Lavate la scarola, tagliatela a listarelle, lessatela per 5 minuti in acqua bollente salata e tenetela da parte.
  2. Intanto preparate delle piccole polpette di carne, con un impasto omogeneo di macinato di vitello, uova, parmigiano, pangrattato, sale e pepe.
  3. Preparate anche le polpette di formaggio, impastando il caciocavallo grattugiato con un uovo, il parmigiano e poca farina.
  4. Cuocete separatamente le polpette di carne e le polpette di caciocavallo, in padella con un filo d’olio extravergine d’oliva, fin quando non appaiono dorate e ben cotte.
  5. Scaldate il brodo di gallina e assemblate la zuppa alla Santè, unendo le polpette, la scarola, il caciocavallo tagliato a cubetti e i crostini di pane casereccio. Servitela calda.

Note

Come secondo piatto natalizio, vi consigliamo di servire il gustoso baccalà arracanato del Molise, cotto al forno con pomodorini, uvetta e olive.

Scritto da Angelica Mocco
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Polpo alla gallega: ricetta gluten free

Arrosto alla panna: prelibatezza senza glutine

Leggi anche
Contents.media