Babaganoush: ricetta senza tahina di origine libanese

La ricetta senza tahina del babaganoush libanese: una crema di melanzane aromatizzata con aglio e spezie, ideale da servire come antipasto.

Stampa
Babaganoush ricetta senza tahina

Babaganoush: ricetta senza tahina di origine libanese


12345 (nessun voto)Loading...

  • Tempo di prep.: 15 minuti
  • Tempo di cottura: 30 minuti
  • Tempo totale: 45 minuti
  • Difficoltà: Facile
  • Dieta: Vegana

Descrizione

Il babaganoush è una tradizionale crema di melanzane aromatizzata con prezzemolo, aglio, menta fresca e spezie, tipica della cucina mediorientale. L’originale ricetta libanese prevede anche l’aggiunta della tahina, una salsa ai semi di sesamo utilizzata anche nella preparazione dell’hummus di ceci, che le conferisce un retrogusto leggermente amaro. Se non amate il sesamo, o semplicemente non avete questo ingrediente nella vostra dispensa, potete preparare il babaganoush seguendo la ricetta senza tahina, semplicissima e veloce, ottima da servire come antipasto.


Ingredienti

  • 800 g di melanzane;
  • 40 g di burro di mandorle;
  • 40 g di olio extravergine d’oliva;
  • 1 ciuffo di prezzemolo;
  • 2 spicchi d’aglio;
  • 5 foglioline di menta fresca;
  • il succo di mezzo limone;
  • 1/2 cucchiaino di paprika dolce;
  • q.b. sale e pepe.

Istruzioni

  1. Lavate le melanzane, tagliate le estremità e bucherellate la superficie con i rebbi di una forchetta, così da favorire la cottura, dopodiché avvolgetele nella carta stagnola.
  2. Cuocete le melanzane per circa 20-30 minuti nel forno preriscaldato a 200°, fin quando la buccia non risulta raggrinzita: i tempi di cottura possono variare in base alla dimensione delle melanzane.
  3. Rimuovete delicatamente la buccia delle melanzane, tagliate la polpa a cubetti e frullatela insieme al resto degli ingredienti, compreso il burro di mandorle e l’aglio (vi consigliamo di rimuovere l’anima per renderlo più digeribile).
  4. Ottenuta una crema liscia e omogenea, verificate che sia adeguatamente salata e versatela all’interno di una o più ciotola, così da poterla servire come antipasto.

Note

Per ottenere una salsa più leggera, potete sostituire il burro di mandorle con un ingrediente altrettanto cremoso ma meno calorico, come lo yogurt di soia o yogurt greco, se consumate latticini.

Vi consigliamo di provare anche il tradizionale babaganoush con salsa tahina e la melitzanosalata con yogurt greco.

Scritto da Angelica Mocco
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Frittelle di riso di San Giuseppe: ricetta per la festa del papà

Plumcake al cocco, mele e mandorle: ricetta senza burro e uova

Leggi anche
Contents.media