Cavoletti di Bruxelles ripieni di tofu affumicato: ricetta sfiziosa

Come preparare in pochi minuti i gustosi cavoletti di Bruxelles ripieni di tofu affumicato, gratinati al forno con pangrattato e pomodori secchi.

Stampa
Cavoletti bruxelles ripieni tofu affumicato

Cavoletti di Bruxelles ripieni di tofu affumicato: ricetta sfiziosa


12345 (nessun voto)Loading...

  • Tempo di prep.: 15 minuti
  • Tempo di cottura: 25 minuti
  • Tempo totale: 40 minuti
  • Difficoltà: Facile
  • Dieta: Vegana

Descrizione

I cavoletti di Bruxelles ripieni di tofu affumicato sono una ricetta sfiziosa e semplice da preparare, ottima da proporre sia come antipasto, sia come contorno. La ricetta che vi presentiamo è vegana, leggera e gustosa, indicata anche per chi segue una dieta senza lattosio. Scoprite come prepararli in pochi minuti!


Ingredienti

  • 300 g di cavoletti di Bruxelles;
  • 100 g di tofu affumicato;
  • 100 ml di panna di soia;
  • 1 pomodoro secco;
  • q.b. pangrattato;
  • q.b. erbe aromatiche;
  • q.b. olio extravergine d’oliva;
  • q.b. sale e pepe.

Istruzioni

  1. Lavate i cavoletti di Bruxelles ed eliminate le eventuali foglie rovinate, dopodiché lessateli in acqua bollente salata per 5 minuti. Scolateli, tagliateli a metà e scavate la parte interna con un cucchiaino.
  2. Tagliate a cubetti il tofu affumicato e frullatelo con la polpa dei cavoletti, un filo d’olio extravergine d’oliva e un pomodoro secco dissalato, fino a ottenere un composto omogeneo.
  3. Unite la panna di soia, mescolate e farcite con il composto ottenuto i cavoletti di Bruxelles. Aggiungete in superficie del pangrattato insaporito con erbe aromatiche e irrorateli con un filo d’olio.
  4. Cuocete i cavoletti di Bruxelles ripieni di tofu affumicato per circa 20 minuti nel forno preriscaldato a 180°, sfornateli non appena risultano dorati in superficie e serviteli caldi.

Scritto da Angelica Mocco
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Insalata di pollo, pistacchio e noci: fresca e saporita

Tacos ai frutti di mare misti: come prepararli con gamberi e salmone

Leggi anche
Contents.media