Chiortani di San Biagio: ricetta originale

I chiortani di san Biagio sono una sfiziosa ricetta di origine abruzzese.

Stampa
chiortani di san biagio

Chiortani di san biagio: ricetta originale


12345 (nessun voto)Loading...

  • Tempo di prep.: 30'
  • Tempo di cottura: 25'
  • Tempo totale: 55'
  • Difficoltà: Medio

Descrizione

I chiortani di San Biagio sono dei particolari dolci abruzzesi che si consumano nella giornata del 3 febbraio. Morbidi, fragranti e delicati, il segreto di un’ottima preparazione sta nella lievitazione.


Ingredienti

  • 250 g di farina manitoba
  • 250 g di farina 00
  • 120 g di zucchero
  • 100 g di margarina vegetale
  • 25 g di lievito di birra
  • 100 ml di acqua
  • 200 ml di latte intero
  • 2 uova
  • 1 bicchiere di uvetta
  • 1 fialetta di aroma all’anice

Istruzioni

  1. Per preparare i chiortani di San Biagio, unite la farina 00 con la farina manitoba e mescolate per far prendere aria all’impasto, questo servirà anche per avere una buona lievitazione. L’operazione dovrà durare finchè le farine saranno ben unite.
  2. A questo punto aggiungete lo zucchero e l’uvetta. Mescolate un paio di minuti. Nel frattempo, tagliate a cubetti la margarina. Aggiungete la margarina all’impasto e mescolate il tutto.
  3. Dopo sciogliete il lievito di birra in un recipiente contenente acqua e latte tiepido. Una volta che il lievito sarà sciolto, aggiungete il liquido all’impasto e mescolate. Completate con le uova e l’aroma all’anice. Mescolate fino ad ottenere un impasto omogeneo.
  4. Coprite con un panno leggermente bagnato e lasciate riposare finchè l’impasto sarà raddoppiato di volume. Passato il tempo di lievitazione, prendete una teglia rivestita con carta forno e formate delle ciambelle di media dimensione. Adagiate le ciambelle sulla teglia avendo cura di lasciare lo spazio tra le unità. Coprite e lasciate lievitare per un ora.
  5. Passato il tempo di lievitazione, cuocete i chiortani di San Biagio a 180°C per 20 minuti in forno preriscaldato. Quando i chiortani saranno cotti, passate un velo di zucchero preferibilmente a velo e lasciate raffreddare prima di servire.

Note

La pizza dolce abruzzese è una particolare prelibatezza della regione dell’Italia centrale, da provare e gustare nella merenda pomeridiana.

Scritto da Andrea Pertile
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Polpette di ricotta e funghi: come prepararle con il Bimby

Girelle di sfoglia con pesto e provola: spuntino sfizioso

Leggi anche
Contents.media