Come conservare le ciliegie: consigli, trucchetti e accorgimenti

La guida completa su come conservare le ciliegie a lungo, sia fresche che congelate: semplici accorgimenti e consigli da tenere a mente.

Dolci, succose e rinfrescanti: le ciliegie sono uno tra i frutti più amati dell’estate, una vera delizia da gustare in ogni occasione e momento della giornata. Ottime a colazione in aggiunta allo yogurt o a un fresco overnight porridge, come frutto di fine pasto o delizioso snack da portare con sé anche in ufficio o al mare.

Una sola pecca: oltre a essere reperibili per pochissimi mesi all’anno (generalmente da maggio a luglio), sono anche facilmente deperibili. Meglio consumarle entro pochi giorni dall’acquisto, oppure avvalersi di qualche piccolo trucchetto per mantenerle fresche a lungo. Ecco la nostra guida su come conservare le ciliegie.

Come conservare le ciliegie per alcuni giorni

Per conservare al meglio le ciliegie fresche non appena acquistate, vi consigliamo di riporle all’interno di un sacchetto in carta in un ambiente non troppo caldo e umido.

In questo modo, si manterranno fresche per 3-4 giorni. Se volete conservarle più a lungo, potete riporle in frigorifero a una temperatura tra 0° e 4°, preferibilmente all’interno di un sacchetto in carta o di un cestino (sconsigliamo contenitori a chiusura ermetica, che potrebbero favorire la formazione di muffa). In ogni caso, raccomandiamo di lavatele solo al momento del consumo.

Come conservare le ciliegie a lungo

Se avete acquistato tante ciliegie o avete la fortuna di avere alcuni alberi di ciligio da cui raccogliere i frutti freschi, probabilmente avrete bisogno di un metodo di conservazione più efficace sul lungo periodo.

Se volete congelarle, ricordatevi di sciacquarle accuratamente, eliminare il picciolo e asciugarle delicatamente con un panno. Per comodità, potreste denocciolarle, ma non è strettamente necessario. Congelatele prima all’interno di un vassoio, dopodiché trasferitele all’interno di uno o più sacchetti: in questo modo rimarranno separate e non dovrete faticare successivamente.

Se invece amate le conserve, vi consigliamo di provare la mostarda di ciliegie e le ciliegie al vino rosso. In alternativa, potete utilizzarle per preparare in casa il tradizionale liquore di ciliegie portoghese o un’ottima confettura.

Scritto da Angelica Mocco
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Lassi al mango: un delizioso frullato ideale da gustare in estate

Cheesecake arcobaleno: ricetta originale, fresca e scenografica

Leggi anche
Contents.media