Alici alla scapece: ricetta e proprietà nutritive

La ricetta delle alici alla scapece vi permetterà di preparare uno sfizioso antipasto da servire ai vostri ospiti. Il termine “scapece” fa riferimento ad una preparazione molto utile per la conservazione di cibi. Si tratta principalmente di verdure e pesce, precedentemente fritti e marinati in una soluzione di spezie e erbe aromatiche, aceto e aglio.

Si ottiene una ricetta che, nonostante la facile preparazione, regala un misto di sapori e profumi incredibile. Esistono numerose varianti di questa ricetta: alcune prevedono l’utilizzo di diverse tipologie di pesce, alcune prevedono la frittura delle alici senza farina. Ciò che accomuna la maggior parte delle ricette è l’attesa di 24 ore prima di poter degustare il piatto. Solo in questo modo i condimenti si uniranno adeguatamente al pesce.

Ingredienti

  • 600 gr di alici
  • bicchiere di aceto di vino bianco
  • 3 spicchi di aglio
  • alloro, menta, peperoncino e pepe
  • olio extra-vergine di oliva (quanto basta)
  • farina, sale e origano a vostra discrezione

Informazioni

Costo: Medio
Tempo di preparazione: 00:10
Tempo di cottura: 00:10
Tempo totale: 00:20

Preparazione

  1. Per prima cosa dovrete lavare le alici fresche, eviscerarle e togliere lisca centrale, coda e testa. Una volta effettuato questo passaggio preliminare potrete passare i filetti di alici nella farina e friggerli in modo rapido.
  2. I filetti devono poi essere spolverati con sale. Si prepara poi un bollito con aceto, menta e aglio e in seguito si unisce il tutto aggiungendo anche gli altri ingredienti.
  3. Le alici devono essere lasciate nel condimento per circa 24 ore, trascorso questo tempo e una volta regolato il sale in base ai vostri gusti il piatto sarà pronto da servire (a temperatura ambiente).

Alici alla scapece ricetta: proprietà nutritive

Le alici appartengono alla famiglia del "pesce azzurro", che comprende tutti quei pesci di dimensioni ridotte dotati, sulla parte superiore, di squame tendenti al blu e, sulla parte inferiore, tendenti all'argento. Le alici hanno un ciclo vitale breve ma una elevata capacità riproduttiva. Le carni delle alici sono molto gustose, indicate principalmente per il consumo a crudo, previa marinatura, e per la frittura. Sono molto note e amate le alici sott'olio, sotto sale ma anche la pasta di alici. Le alici, così come il pesce azzurro in generale, sono ricche di nutrienti utili e hanno un moderato contenuto energetico derivante in primo luogo dalle proteine e solo in piccola percentuale dai grassi. Le alici sono ricche di amminoacidi essenziali, presenti in adeguate quantità e i lipidi, pur non essendo abbondanti, sono molto importanti dal punto di vista nutritivo in quanto ricchi di acidi grassi omega 3 di tipo acido eicosapentaenoico (EPA) e docosaesaenoico (DHA). Presenti in concentrazioni rilevanti anche alcune importanti vitamine come B (con riboflavina e niacina), D e A. Per quanto riguarda i sali minerali invece, le alici sono ricche in iodio, selenio, calcio, ferro e fosforo. alici alla scapece ricetta
Scritto da Sabrina Rossi
Contents.media