Amor polenta: ricetta originale di Varese, come si prepara

L’amor polenta, detto anche Dolce di Varese, è un dessert tipico della storia lombarda, preparato utilizzando un particolare stampo scanalato all’interno. È riconoscibile per il suo tipico colore dorato, dovuto all’utilizzo di una parte di farina di mais nell’impasto. Questa farina gli dona un sapore molto particolare oltre a una consistenza granulosa, infatti viene solitamente utilizzata per la realizzazione della polenta. In questa preparazione troviamo inoltre un ingrediente ricco di proprietà benefiche per la nostra salute: le mandorle. Quest’ultime vengono tostate e tritate fino a diventare una farina che si amalgama completamente con il composto. Così si ottiene l’amor polenta, secondo la ricetta originale di Varese.

Ingredienti

  • 1 uovo
  • 2 tuorli d'uovo
  • 115 g di zucchero
  • 1 g di sale
  • 1 baccello di vaniglia
  • scorza di metà limone
  • 68 g di farina di mandorle
  • 45 g di Farina 00
  • 4 g di lievito in polvere per dolci
  • 38 g di farina di mais
  • 125 g di burro
  • Per il composto: 12 g di burro
  • 13 g di farina di mandorle

Informazioni

Tempo di preparazione: 00:10
Tempo di cottura: 00:59
Tempo totale: 01:10

Preparazione

  1. Per la realizzazione di questo dolce occorre per prima cosa preparare il composto di burro e mandorle. Quest'ultimo si ottiene semplicemente versando gli ingredienti indicati in un frullatore e mescolando fino a creare un'amalgama omogenea.
  2. Una volta messo da parte questo preparato è necessario prendere i 125 g di burro e scioglierli a fuoco molto basso lasciandoli poi intiepidire.
  3. In una ciotola quindi montate con l'aiuto delle fruste elettriche l'uovo intero con lo zucchero, dopodichè aggiungete man mano i 2 tuorli e i semi ottenuti dal baccello di vaniglia.
  4. Sempre continuando a mescolare, aggiungete la scorza di mezzo limone lavato e senza pesticidi, il grammo di sale e il composto precedentemente preparato di burro e mandorle.
  5. É arrivato quindi il momento di aggiungere gli ingredienti in polvere, per prima cosa unite in un'altra ciotola il lievito e le 3 farine setacciandole così da eliminare qualunque grumo. A questo punto unite questo mix al composto presente nella prima ciotola e mescolate con un cucchiaio in legno fino a che non diventa omogeneo.
  6. Non resta altro che aggiungere il burro sciolto in precedenza continuando a mescolare lentamente. Ora prendete lo stampo scanalato tipico di questo dolce (se non riuscite a trovarlo può andare bene anche uno stampo per plumcake) imburrate, infarinate e versate il composto.
  7. Il dolce dovrà cuocere in forno statico a 165° per 1 ora. É fondamentale lasciarlo raffreddare prima di toglierlo dallo stampo e ricoprirlo di zucchero a velo. L'amor polenta è quindi pronto per essere assaporato, può essere conservato a temperatura ambiente per una settimana o congelato per non più di un mese.

Amor polenta: storia

Secondo la storia, questo dolce, fu inventato da un famoso pasticcere di Varese, Carlo Zamberletti. Questi desiderava regalare alla sua città e ai suo concittadini un dolce semplice, genuino e saporito utilizzando gli ingredienti tipici della zona. Proprio per questo l'amor polenta è diventato il simbolo di questa città, amato da tutti gli abitanti e preparato ancora oggi. Questo tortino è infatti talmente semplice e gustoso che si adatta a qualunque momento della giornata, dalla colazione a una merenda, ma è anche ideale per un tè con le amiche. Non è necessario inoltre guarnirlo con creme particolari o accompagnarlo con intingoli perché è già estremamente saporito. Fu proprio il maestro della pasticceria italiana, Iginio Massari, a suggerire di servire questo dolce in tutta la sua semplicità con giusto l'aggiunta di una spolverata di zucchero a velo. amor polenta
Scritto da Sabrina Rossi
Contents.media