Chiacchiere con il sanguinaccio: la ricetta dello chef Mauro Improta

Bugie, castagnole, graffe e tanti altri dolci fritti a non finire. Il Carnevale ci piace anche per questo, per cui non potevamo lasciarvi senza una ricetta di eccezionale bontà, che abbraccia la tradizione napoletana e soddisfa grandi e piccoli: le chiacchiere con il sanguinaccio di cioccolato, un esplosione di gusto che delizia il palato al primo assaggio. Gli ingredienti e il procedimento sono quelli indicati dallo chef Mauro Improta durante la puntata della Prova del Cuoco dell’8 febbraio, in cui ha scelto di riproporre un grande classico della cucina partenopea. Inutile a dire che farete in tempo a friggerle e portarle in tavola che andranno subito a ruba!

Ingredienti

  • 250 g di farina 00
  • 2 uova medie
  • 2 cucchiai di zucchero semolato
  • 1/2 cucchiaino di lievito per dolci
  • una noce di burro
  • un pizzico di sale
  • q.b. vino bianco
  • q.b. zucchero a velo
  • q.b. olio di arachidi

Informazioni

Porzioni: 6
Costo: Medio
Tempo di preparazione: 01:00
Tempo di cottura: 00:30
Tempo totale: 01:30
Adatto per diete: Vegetariana

Preparazione

  1. Setacciate la farina e il lievito nel boccale di una planetaria, aggiungete un pizzico di sale, lo zucchero semolato e incorporate le uova a temperatura ambiente.
  2. Iniziate a impastare gli ingredienti e aggiungete a filo il vino bianco, la quantità sufficiente a ottenere un impasto morbido e compatto. Avvolgetelo con la pellicola e lasciatelo riposare in frigorifero per 30 minuti.
  3. Trascorso il tempo indicato, stendete la sfoglia spessa 2 mm con un mattarello con un apposito tirapasta. Ricavate con una rondella dentellata dei rettangoli lunghi e praticate due incisioni parallele al centro.
  4. Cuocete le chiacchiere nell'olio di arachidi caldo e scolatele non appena risultano gonfie e dorate. Lasciatele scolare sopra dei fogli di carta paglia, cospargetele con lo zucchero a velo e servitele.
Una volta pronte le chiacchiere, non resta che intingerle nel sanguinaccio. Preparatelo mescolando all'interno di una casseruola 500 ml di latte freddo con 220 g di zucchero semolato, 100 g di cacao amaro, 50 g di maizena, un pizzico di vanillina e un cucchiaino raso di cannella. Consigliamo di setacciare tutte le polveri affinché non si creino grumi. Non appena il composto inizia a sobbollire, aggiungete 100 g di cioccolato fondente grattugiato e 50 g di burro morbido a pezzetti. Mescolate e continuate a cuocere il sanguinaccio fino a quando non risulta denso e omogeneo. È preferibile servirlo freddo.   Chiacchiere con il sanguinaccio
Scritto da Angelica Mocco
Contents.media