Dolci sospiri al limone: come si preparano

I dolci sospiri al limone sono un dessert delizioso della tradizione italiana. Semplici e divertenti da realizzare anche a casa, perchè non richiedono l’utilizzo di ingredienti particolari, sapranno dare grande soddisfazione soprattutto se serviti a fine pasto o in un pomeriggio accompagnati da un buon the.

Dolci sospiri al limone: storia

Secondo la tradizione, questi dolcini antichissimi, nascono dalla maestria dei pasticcieri amalfitani, che grazie alla cospicua presenza in quelle aree di limoni, li avrebbero adoperati come ingrediente base di questo dolcetto. L’alta qualità di questo prodotto l’hanno reso una pietanza caratteristica del luogo, tanto che arrivano turisti da tutto il mondo solo per assaggiarlo. Pare che l’appellativo “sospiri” sia stato dato per il semplice fatto che dopo averli assaggiati, data l’oggettiva bontà, tutti sospirino di piacere.

Tuttavia a rivendicarne la paternità, ci sono anche i Pugliesi, i quali sostengono che sia un dolce nato a Bisceglie. Secondo la tradizione pugliese, questo dolce sarebbe anche chiamato “dolci della Sposa“, facendo riferimento al pretesto con cui furono realizzati.

Furono creati nel ‘500 in occasione del matrimonio di Lucezia Borgia con il Conte di Conversano, a realizzarli furono le suore del convento della città, ma la cerimonia fu improvvisamente annullata. Qualcuno sosterrebbe che la forma del dolcetto faccia allusione alla cinta muraria della città di Bisceglie, a cui è legata per tradizione.
Ovunque siano nati i sospiri al limone, fatto sta che sono alcuni dei dolci più amati e richiesti in Italia.

Ingredienti

  • 60 grammi di zucchero
  • 60 grammi di farina 00
  • 3 uova grandi fredde
  • 200 grammi di latte intero
  • 2 tuorli di uova fresche
  • 20 grammi di amido di mais maizena
  • 150 grammi di succo di limone
  • 450 gramm di zucchero a velo
  • 90 grammi di albumi

Informazioni

Tempo di preparazione: 00:15
Tempo di cottura: 00:40
Tempo totale: 00:55

Preparazione

  1. Partiamo dal pandispagna: fondamentale è l'utilizzo della planetaria, anche se originariamente tutto veniva assemblato a mano.
  2. Il primo passaggio è quello di dividere i tre tuorli dagli albumi, l'importante perché gli albumi siano perfettamente montati a neve, è che le uova siano belle fredde di frigo.
  3. Mentre gli albumi si montano, diventando più bianchi, va aggiunto gradualmente lo zucchero, intanto che la planetaria procede a mescolare. Montati i bianchi, vanno poi aggiunti al composto i tuorli precedentemente mescolati.
  4. L'aggiunta dei due composti deve avvenire mediante una spatola che dovrà mescolare il tutto con movimenti circolatori, dall'alto verso il basso. A questo punto va unita la farina, accuratamente setacciata, e aggiunta in tre volte.
  5. Ottenuto l'impasto, va posizionata la carta forno su di una teglia e con una sacca a poche vanno fatti dei cerchi dal diametro di 6 cm, tenendo conto che dovranno essere accoppiati.
  6. A questo punto il pandispagna va fatto cuocere 30 minuti a 160 gradi. Mentre l'impasto cuoce si procede con la crema.
  7. Portare a ebollizione il latte in un pentolino insieme al succo e alle bucce di limone, evitando di prendere la parte bianca del frutto che è amara.
  8. A parte, in una ciotola, versare i tuorli, lo zucchero e la maizena setacciata. Mescolare il composto che poi andrà aggiunto al latte in ebollizione preparato in precedenza.
  9. Abbassare la fiamma e mescolare il tutto per 5 minuti fino ad ottenere un composto omogeneo, farlo raffreddare.
  10. Con una sac a poche vanno farciti i dischetti di pandispagna precedentemente raffreddati, dopodichè vanno sovrapposti.
  11. A questo punto i dolcetti strutturalmente assemblati, vanno ricoperti di ghiaccia che va preparata in questo modo: vanno messi gli albumi in una ciotola assieme alle gocce di limoni. Va tutto mescolato con una frusta mentre poco alla volta va aggiunto lo zucchero a velo.
  12. A questo punto la ciotola va coperta con una pellicola trasparente e messa in frigo prima di utilizzarla.
Concluso il procedimento i dolci sospiri al limone vanno serviti freddi e cremosi. delizia al limone campana
Entire Digital Publishing - Learn to read again.