Panettone senza canditi e uvetta: ricetta semplice e buona

Il panettone rappresenta ormai il dolciume primario inerente le festività “natalizie” e quello più richiesto e amato. Però non tutti prediligono la versione maggiormente classica per via degli ingredienti tradizionali che in tanti non gradiscono come l’uvetta e i canditi.
Solitamente nel periodo delle feste si preferisce acquistare direttamente le varie versioni già confezionate al supermercato e nelle pasticcerie artigianali. Ma se quest’anno desiderate cambiare il vostro schema abituale realizzandolo voi stessi a casa, certamente riuscirete ad ottenere un notevole riscontro positivo da parte di chi lo riceverà in dono.

Un regalo fatto a mano è sempre ampiamente apprezzato dalla persona che avrà l’opportunità di riceverlo. Se poi invece volete prepararlo per il vostro nucleo familiare, sicuramente i vostri cari vi riempiranno di complimenti e questo vi darà una grande gratificazione personale. Seguendo attentamente i passaggi che seguiranno, avrete la possibilità di poter creare con le vostre mani un panettone senza canditi e uvetta che non sarà assolutamente da meno paragonato a tutti quelli che si possono trovare già pronti per la vendita.

Ingredienti

  • 400 g di farina manitoba
  • 120 g di farina 00
  • 10 g di lievito
  • 210 g di acqua calda
  • 90 g di zucchero
  • 90 g di burro
  • 4 tuorli
  • 10 g di miele
  • 3 g di sale fino
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia (facoltativo)

Informazioni

Porzioni: 8
Costo: Medio
Tempo di preparazione: 01:00
Tempo di cottura: 00:50
Tempo totale: 01:50
Adatto per diete: Vegetariana

Preparazione

  1. Prima di tutto si dovrà iniziare inserendo in una scodella l'acqua unita al lievito facendolo sciogliere perfettamente nel liquido. Poi si potrà continuare aggiungendo metà della farina provvedendo a mischiare bene ogni volta che si versa.
  2. Successivamente si potrà unire la rimanenza della farina continuando sempre a mescolare con minuziosità. Una volta che avrete formato un impasto sferico, dovrete coprirlo con della pellicola per poi farlo lievitare per 4-6 ore all'interno del forno con l'illuminazione attiva.
  3. La biga si dovrà preparare il primo giorno durante le ore pomeridiane. Dopodiché in serata si procederà con la creazione del composto che segue: 90 g della biga preparata in precedenza, 160 g di farina manitoba, 100 g di farina 00, 70 g di burro fatto a pezzetti, 70 g di zucchero semolato, 2 tuorli, 170 g di acqua tiepida.
  4. Terminato l’impasto, si dovrà coprire sempre con la pellicola e in seguito con un canovaccio e lasciarlo nel forno per l'intera notte. Al termine della lievitazione lo troverete deliziosamente e sorprendentemente morbido e elastico.
  5. Il secondo giorno si continuerà col secondo impasto costituito dal primo composto, 160 g di farina manitoba, 2 g di farina 00, 20 g di burro sciolto, 20 g di zucchero semolato, 10 g di miele, 2 tuorli, 3 g di sale e l’estratto di vaniglia.
  6. Dopo aver mischiato bene il tutto creando pure in questo caso una forma tonda, dovrete praticare delle linee sulla superficie e lasciare riposare l'impasto per un'oretta. Dopodiché si faranno altre pieghe e lo si andrà a riporre nel contenitore apposito.
  7. Continuare dunque la lievitazione con la luce accesa e un recipiente contenente acqua caldissima finché il composto non sarà salito di livello quasi a raggiungere il bordo. Quindi metterlo esternamente per una trentina di minuti.
  8. Togliere il recipiente con l'acqua dal forno e scaldarlo a 190°. Abbassare la temperatura a 180° e proseguire la cottura per una mezz'oretta. Se il panettone è da 1 kg occorrono 50 minuti. Una volta pronto potrete conservarlo facilmente per vari giorni riponendolo in appropriati sacchetti plastificati per il cibo.
Questa ricetta vi permetterà di effettuare ben due panettoni da 500 g oppure se preferite uno solo da 1 kg. Preparandone un paio avrete modo di poterne conservare uno per voi e il secondo offrirlo come presente a chi vi inviterà per un evento particolare o regalarlo a chi volete. Tenete ben presente che la procedura risulterà essere molto lunga, pertanto dovrete munirvi di tanta pazienza per poter svolgere tutti i passaggi in un lasso di tempo appunto abbastanza consistente. Panettone senza canditi e uvetta        
Entire Digital Publishing - Learn to read again.