Pasta frolla farcita con crema pasticcera: ricetta con farina integrale

La pasta frolla farcita con crema pasticcera è un classico dolce che noi tutti abbiamo assaggiato almeno una volta nella vita, magari arricchito con frulla fresca tagliata a pezzetti. La variante che vi proponiamo oggi siamo certi vi lascerà senza parole per la sua bontà e il suo invitante profumo di cacao e nocciole. Abbiamo scelto di abbinare alla crema alla vaniglia una frolla integrale friabile e ricca di fibre, che con il suo sapore intenso esalta appieno la delicatezza dei suo ripieno. Se abbiamo stuzzicato la vostra curiosità, non vi resta che provarla: è semplicissima e veloce da preparare, oltre che estremamente buona!

Ingredienti

  • 200 g di farina integrale
  • 100 g di farina di nocciole
  • 150 g di burro freddo
  • 100 g di zucchero a velo
  • 20 g di cacao amaro
  • 2 uova medie
  • 4 tuorli d'uovo
  • 500 g di latte intero
  • 100 g di zucchero semolato
  • 40 g di maizena
  • un baccello di vaniglia
  • un pizzico di sale

Informazioni

Porzioni: 8
Costo: Medio
Tempo di preparazione: 00:30
Tempo di cottura: 00:50
Tempo totale: 01:20
Adatto per diete: Vegetariana

Preparazione

  1. Unite la farina integrale alla farina di nocciole tostate, versatele nel boccale di un mixer e frullatele con il burro freddo a pezzetti fino a ottenere un composto dalla consistenza sabbiosa.
  2. Unite lo zucchero a velo setacciato con il cacao amaro, un pizzico di sale e le uova intere. Azionate nuovamente le lame a intervalli di pochi secondi per amalgamare gli ingredienti, trasferite il composto sopra un piano di lavoro e create un panetto.
  3. Avvolgete la pasta frolla integrale con la pellicola trasparente e riponetela a riposare in frigorifero per circa 30 minuti. Intanto dedicatevi alla preparazione della crema pasticcera, facendo scaldare il latte con un baccello di vaniglia inciso.
  4. Montate all'interno di un pentolino i tuorli d'uovo con lo zucchero semolato, dopodiché unite la maizena setacciata e mescolate affinché non si creino grumi. Incorporate al roux il latte caldo e continuate a mescolare.
  5. Trasferite il pentolino sul fuoco e fate cuocere la crema pasticcera a fiamma bassa per una decina di minuti, continuando a mescolare fin quando non appare densa e corposa.
  6. Trasferite immediatamente la crema pasticcera all'interno di una ciotola ghiacciata e mescolatela rapidamente con una frusta per farla intiepidire. Copritela con la pellicola per alimenti e lasciatela raffreddare.
  7. Trascorsi 30 minuti, potete riprendere in mano la pasta frolla e stenderla con un mattarello per ottenere una sfoglia sottile 2-3 mm. Utilizzatela per foderare uno stampo per crostate da 24 cm oppure realizzate tante piccole crostatine con degli stampi monoporzione precedentemente imburrati e infarinati.
  8. Farcite la frolla con la crema pasticciera, dopo aver bucherellato il fondo con i rebbi di una forchetta. La cottura può variare da un minimo di 15 minuti per le crostatine, fino a un massimo di 40 minuti per una crostata tradizionale.
Per sostituire la vaniglia, vi consigliamo di utilizzare la scorza grattugiata di un'arancia biologica, il cui aroma si sposa alla perfezione con il gusto della frolla con nocciole e cacao. Se siete alla ricerca di idee golose per farcire la pasta frolla classica, lasciatevi tentare dalle nostre varianti a base di ricotta e mele Pasta frolla farcita con crema pasticcera
Entire Digital Publishing - Learn to read again.