Ricetta del dolce Nuvola di Como: come si prepara?

La Nuvola è un dolce tipico di Como. Vediamo quindi qual è la ricetta di questo squisito dessert, che si contraddistingue per la sua particolare leggerezza.
È un dolce lievitato che può essere farcito in moltissime maniere, una delle quali è con la marmellata di albicocche che gli conferisce gusto ed eleganza.

Ingredienti

  • 380g di farina per panettoni
  • 100g di licoli rinfrescati
  • 115g di acqua
  • 160g di burro
  • 150g di tuorli d'uovo
  • 160g di zucchero
  • 10g di miele
  • 3g di malto in polvere
  • 3g di sale
  • 1 cucchiaio di pasta di arancia
  • un po' di vaniglia in polvere
  • 170g di marmellata di albicocche
  • 230g di farina per panettone
  • 90g di pasta madre
  • 110g di acqua
  • 80g di burro
  • 75g di tuorli d'uovo
  • 70g di zucchero

Informazioni

Tempo di preparazione: 22:30
Tempo di cottura: 00:40
Tempo totale: 23:10

Preparazione

  1. Ora che abbiamo tutti gli ingredienti a disposizione è l'ora di cominciare a comporre il dolce, partendo dal primo impasto. Bisogna considerare un tempo di lievitazione di circa 11 ore.
  2. La prima cosa da fare quindi è quella di sciogliere lo zucchero con l'acqua, e aggiungere il composto al lievito liquido, mescolando il tutto all'interno dell'impastatrice. Quello che ne uscirà fuori sarà un impasto bene amalgamato e denso.
  3. Il passo successivo è quello di aggiungere i tuorli d'uovo uno per volta, inserendo il successivo solo quando il precedente sarà ben amalgamato con il resto.
  4. Finito questo procedimento si può passare all'aggiunta del burro, possibilmente freddo, che dovrà essere mescolato con il gancio in modo che l'impasto si scaldi ma non superi la temperatura di 26°.
  5. Formatosi l' impasto della consistenza giusta, questo dovrà essere rimosso dalla ciotola per farne una palla con le mani. Questa dovrà lievitare ad una temperatura non superiore ai 28°C per 10 ore.
  6. Nel frattempo inserire la marmellata all'interno di alcuni stampini che andranno messi in frigo ed utilizzati all'occorrenza.
  7. Per il secondo impasto bisogna preparare un ciotolino con gli aromi, a cui andrà aggiunto il miele, la pasta d'arancia e la vaniglia.
  8. Il tutto dovrà essere amalgamato e successivamente coperto con della pellicola trasparente. Quindi inserito in frigo insieme al primo impasto, per circa un'ora in modo che si abbassi la temperatura di quest'ultimo.
  9. A questo punto, far colare lentamente il primo impasto all'interno della ciotola dell'impastatrice, aggiungere l'acqua e gli aromi contenuti nel ciotolino.
  10. Nel frattempo aggiungete la farina e, utilizzando il gancio, mescolate il composto finché non ne esce un impasto liscio e omogeneo.
  11. Questo è il momento per versare sia lo zucchero che i tuorli d'uovo, che andranno aggiunti di volta in volta che viene assorbita la dose precedente.
  12. Infine lo stesso procedimento dovrà essere replicato con il burro, che dovrà essere inserito in tre volte successive, l'ultima della quale prevede anche l'aggiunta del sale.
  13. Alla fine della procedura l'impasto dovrà essere trasferito sul piano di lavoro per essere spianato e lasciato riposare per 30 minuti.
  14. Successivamente, dovrà essere aggiunta la marmellata all'impasto precedentemente lavorato e formato. Quindi bisognerà arrotolarlo e inserirlo nelle forme apposite e lasciato lievitare fino a quando non avrà raggiunto il bordo dello stampo.
  15. Con una lametta creare delle croci e farcirle con la marmellata di albicocche avvalendosi della sac a poche.
  16. Aggiungere dello zucchero a velo e infine infornare ad una temperatura di 160°/170° C per una 40ina di minuti.
  17. Prima di sfornare il dolce, controllare con la sonda il livello di cottura e lasciarlo raffreddare per circa 8 ore.
Concludi i pasti con un dessert della tradizione comasca, impegnativo quanto buono.  Amici e parenti resteranno piacevolmente colpiti.
Scritto da Sabrina Rossi
Contents.media