Risotto champagne e funghi: un primo piatto dal profumo intenso

Il risotto con champagne e funghi porcini è un raffinato primo piatto dal sapore aromatico e avvolgente, perfetto da servire nelle occasioni speciali e semplicissimo da preparare. Vi consigliamo di proporlo a San Valentino, come alternativa vegetariana al risotto con ostriche e champagne, ma anche durante il pranzo della domenica riuscirà a conquistare il suo posto in tavola. La ricetta che vi proponiamo è di facile realizzazione e, oltretutto, prevede l’utilizzo di funghi secchi, reperibili in ogni periodo dell’anno.

Ingredienti

  • 320 g di riso Carnaroli
  • 300 ml di champagne
  • 50 g di funghi porcini secchi
  • 1 cipolla dorata
  • 1 mazzetto di prezzemolo
  • q.b. brodo vegetale
  • q.b. parmigiano grattugiato
  • q.b. olio extravergine d'oliva
  • q.b. sale e pepe

Informazioni

Porzioni: 4
Costo: Medio
Tempo di preparazione: 00:20
Tempo di cottura: 00:20
Tempo totale: 00:40
Adatto per diete: Senza glutine, Vegetariana

Preparazione

  1. Sciacquate i funghi porcini secchi per rimuovere eventuali impurità e metteteli in ammollo in 200 ml di acqua tiepida per circa 20 minuti, fin quando non risultano morbidi e reidratati.
  2. Intanto mondate la cipolla, tritatela finemente e fatela imbiondire all'interno di una casseruola con un filo d'olio extravergine d'oliva (o 40 g di burro se preferite).
  3. Scolate i funghi porcini e tagliateli a pezzetti piccoli. Filtrate e conservate l'acqua di ammollo per poterla aggiungere in seguito e dare un profumo intenso al risotto.
  4. Unite i funghi alla cipolla, mescolate e lasciateli insaporire per alcuni minuti a fuoco basso, dopodiché aggiungete il riso Carnaroli, alzate la fiamma e fatelo tostare fin quando non risulta traslucido.
  5. Sfumate con un po' di di champagne e attendete che l'alcol sia evaporato, aggiungete anche l'acqua di cottura di ammollo filtrata e attendete che venga assorbita dal riso. In questa fase aggiungete anche il sale e un po' di pepe.
  6. Proseguite la cottura come di consueto, incorporando poco alla volta lo champagne e, se necessario, anche qualche mestolo di brodo vegetale bollente.
  7. Terminata la cottura, aggiustate di sale e pepe, profumate con prezzemolo fresco tritato e mantecate a piacere con il parmigiano grattugiato. Servite il risotto ancora caldo.
Se preferite utilizzare i porcini freschi o surgelati, utilizzatene circa 300 g e fateli cuocere per circa 10 minuti prima di aggiungere il riso. Potete sostituirli a piacere con altre varietà di funghi, come i champignon, tuttavia otterrete un risotto dal sapore meno intenso. Risotto champagne e funghi
Entire Digital Publishing - Learn to read again.