Tomino al forno al cartoccio: ricetta

Il tomino al forno al cartoccio è una delle tante versioni che si possono realizzare con questo ingrediente. Una delle eccellenze italiane che tutto il mondo invidia alla penisola tricolore. Si tratta del tipico formaggio del Piemonte. Infatti, il tomino è il risultato di una tradizione vecchia di generazioni che utilizza fin dalla sua nascita il latte di capra o latte vaccino prodotto dalle due mungiture quotidiane.

La preparazione del tomino al forno al cartoccio non è molto impegnativa e ha dalla sua parte la caratteristica di offrire un piatto gustoso ma semplice. Con questa ricetta si può utilizzare il formaggio del nord Italia per un gustoso antipasto con il quale intrattenere i propri ospiti senza appesantirli troppo.

Ingredienti

  • 4 Tomini piemontesi
  • Olio
  • Sale
  • Maggiorana
  • Prezzemolo
  • Basilico

Informazioni

Costo: Medio
Tempo di preparazione: 00:20
Tempo di cottura: 00:10
Tempo totale: 00:30

Preparazione

  1. Pochi semplici ingredienti per preparare un antipasto di gusto per stupire i propri ospiti, si parte quindi dalla carta da forno o dalla carta d'alluminio formando 4 rettangoli che dovranno poi contenere i tomini con il sughetto di accompagnamento.
  2. La misura deve infatti essere di poco superiore alla dimensione del tomino che verrà coperto da due fogli, uno sottostante e uno superiore.
  3. Si passa al tagliare i pomodorini in spicchi avendo cura di eliminarne i semi che non sono quasi mai graditi all'interno del sughetto.
  4. Il segreto per una buona riuscita è quello di privare l'acqua di vegetazione dei pomodorini in un contenitore, questo influirà sulla qualità del sugo che si formerà nel cartoccio in quanto sarà più denso e meno slegato.
  5. Si passa a condire quindi il tomino all'interno del cartoccio con i pomodorini e con una salsa fatta di olio, sale, pepe e maggiorana o basilico.
  6. Una volta aggiunti tutti gli ingredienti si possono chiudere i cartocci e infornarli su una teglia a 200°C per 10 minuti.
  7. Il cartoccio è una cottura che donerà al formaggio un aspetto molto gustoso e interessante, la caratteristica del cartoccio risiede infatti nel concentrare tutti i sapori dei vari ingredienti che contiene al suo interno.
  8. Bisogna cuocere i vari elementi unendone i sapori, più volte infatti gli chef utilizzano questa cottura per preservare la qualità e gli odori dei propri alimenti.
  9. Tutto è cotto all'interno del cartoccio e una volta davanti al proprio commensale, il cartoccio schiuso restituirà all'olfatto un intenso odore che inebrierà tutti gli ospiti.
  10. Una volta cotti infatti potranno essere portati in tavola ancora caldi per gustare a pieno la bontà di un meraviglioso tomino al cartoccio.

Tomino al forno al cartoccio: storia

Il tomino è un prodotto che rappresenta il Piemonte in tutto il mondo. Il tomin, come è chiamato dagli esperti, è prodotto facendo bollire il latte e successivamente facendolo raffreddare in forma che generalmente è rotonda. Questo formaggio ha un gusto differente in base alla stagionatura che ha subito, in base a queste caratteristiche infatti può essere abbinato ad una ricetta piuttosto che ad un'altra. Si può consumare con salami e miele, oppure come formaggio conservato sott'olio con spezie o stagionato a lungo in questo caso richiederà un'attenzione maggiore in quanto dovrà essere il protagonista del piatto per il suo profumo intenso e sapore avvolgente. Ogni preparazione dona a questo formaggio un gusto e un'identità di sapori sempre nuova e diversa, queste varie preparazioni e stagionature infatti rendono quest'alimento facilmente assimilabile ad una molteplicità di ricette e combinazioni. Ovviamente un tomino stagionato restituirà al taglio un profumo più deciso e persistente, trattando di specialità e di sapori forti esiste una specialità che è presente nelle varie declinazioni e cioè il tomino aromatizzato al peperoncino, questa variante può regalare delle ottime esperienze degustative. tomino al forno al cartoccio
Scritto da Sabrina Rossi
Contents.media